CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE PISTOIA NEWS: - - - > ---> IMPORTANTE! PROSSIMI CORSI BASE e SPECIALISTICI DI SHABBY CHIC, RESTAURO, PATINE ANTICHE, TRASFERIMENTO IMMAGINE, E DECORAZIONE MOBILI, DÉCOUPAGE, PITTURA DECORATIVE PAINTING, SCRAP ART... A PREZZO PROMOZIONALE: Mercoledì 3 maggio 2017, Giovedì 4 maggio 2017,Mercoledì 7 maggio 2017, Giovedì 10 maggio 2017, Sabato 12 maggio 2017, Mercoledì 16 maggio 2017, Giovedì 17 maggio e Sabato 19 maggio 2017, 2017, dalle ore 16,30 alle ore 19,30 L'ARGOMENTO DEL CORSO E' SCELTO DAL CLIENTE (OPPURE ISPIRATO AI POST DEL BLOG) -. La prenotazione è obbligatoria. ---> PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI PASSATE AL CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE DI PISTOIA, via B. Cellini 19, O INVIATE UNA MAIL a centroshabbypistoia@gmail.com - - - > Sono ANCHE attivi i CORSI PER PROGETTI PERSONALIZZATI infrasettimanali su prenotazione per persona singola o per piccoli gruppi. Il tema dei corsi è a vostra scelta.

sabato 31 gennaio 2009

Fantasie di découpage su vetro

(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Carissime amiche e amici internauti,
ci ritroviamo anche questa settimana per parlare di découpage e decorazione. Negli ultimi post ho dato molto risalto al collage di più tecniche e oggi vorrei presentare un lavoro in questo stile su un piatto di vetro. Come sempre, maggiori approfondimenti saranno dati durante il corso gratuito del sabato delle ore 18,00, presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia (dove troverete, oltre al >>>materiale qui descritto anche tutti i prodotti necessari per le vostre decorazioni e per il fai da te della vostra casa).
Per il lavoro odierno ci occorre un piatto di vetro trasparente (che decoreremo sul retro per sfruttare la brillantezza della superficie). Su di esso stenderemo, centralmente, un velo di primer trasparente. Mentre la vernice asciuga ritaglieremo alcuni decori floreali in carta di riso (personalmente sono fissata per i lillà!!) che applicheremo armonicamente, mediante un pennello morbido e la colla per tovaglioli
Se vi va, potrete poi impreziosire la decorazione, disegnando dei semplici cerchi con un pennarello tridimensionale, che andranno poi colorati con >>>poche gocce di colore per vetro.

(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Il passaggio successivo implica l'uso del cracklé monocomponente da stendere accuratamente nella zona vicina al bordo del piatto, con un pennello asciutto. A questo punto si lascia asciugare il cracklé perfettamente.
Ora è arivato il momento di sviluppare un >>>découpage pittorico, nell'area del piatto in cui abbiamo steso il primer trasparente, utilizzando spugnette, colori acrilici in tonalità con il tovagliolo (in questo caso verde brillante, prugna, giallo, e bianco) e medium ritardante per agevolare la creazione di sfumature.
Passate le spugnette anche nella zona dove avete steso il cracklé monocomponente e dopo pochi istanti, si >>>formeranno le classiche fessure.

(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Dopo che la vernice sarà asciugata, passate due mani di colore acrilico metallizzato (in questo caso ho usato il colore oro), in tal modo modo si avrà un effetto dorato tra le fessure che si sono formate e che saranno visibili sul davanti del piatto.

(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Per una maggiore durata della decorazione, ricordatevi di passare due mani di vernice acrilica trasparente lucida.
Il risultato evidenzierà così, ben tre tecniche decorative!

[Apri >>>questo link per rivedere il piatto ultimato]

Buon lavoro a tutti!

A presto!
Affettuosamente
Dayla

Vi ricordo che qui al Centro Découpage potrete trovare tutte le novità di tendenza per il découpage e la decorazione, come carte, colori, cracklé, feltro-pannolenci, oggettistica, tegole, mattoncini in miniatura... e tutta la linea di accessori e vernici ecologiche sia per il restauro dei vostri mobili, che per il "fai da te" della vostra casa. Vi ricordo inoltre che sono da poco iniziati anche i nuovi corsi di Découpage e decorazione, ai quali occorre prenotarsi per tempo.
__________________________________

(Continuate a restare aggiornati sugli argomenti - ogni settimana diversi - dei corsi gratuiti del Sabato seguendo la colonna destra del blog. Inoltre ricordo a tutti - e soprattutto a chi entra nel sito per la prima volta - che è possibile consultare tutti gli articoli precedenti - anche suddivisi per argomenti - utilizzando le etichette poste sul margine destro del blog).


sabato 24 gennaio 2009

Découpage, pittura e decori di feltro-pannolenci su tegola

(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Salve! Come va? Vi state divertendo a realizzare nuovi lavori decorativi? A questo proposito voglio complimentarmi con voi per la vostra creatività, che sapete esprimere così bene e vi ringrazio di condividerla con me, sia attraverso le foto che mi inviate, sia con gli oggetti che, personalmente, mi portate in visione. Bravissimi!!
Oggi vorrei fare un collage di varie tecniche per decorare una tegola in coccio, naturalmente, chi desidera partecipare al corso gratuito del sabato delle ore 18,00, presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia, avrà la possibilità di approfondire questi argomenti. (Per quanto riguarda il reperimento del materiale necessario all'attività di découpage e decorazione scendere in fondo al post).

E dunque iniziamo questo nuovo progetto, mescolando tra loro varie tecniche in modo da dare un'impronta originale al lavoro. In fondo, in questa epoca di mutamento, perchè non rendere più dinamico anche il mondo del découpage?
Quindi per prima cosa, >>>pretrattiamo con cementite o aggrappante e colore acrilico pastello la nostra tegola. Il progetto che ho in mente prevede di disegnare una figurina un po' "svolazzante" e molto, ma "molto" stilizzata che coloreremo con i colori acrilici (in alternativa ci sono simpaticissime figurine, elfi e fatine su carta da découpage, altrettanto funzionali al nostro lavoro).

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Sfumiamo anche lo sfondo mediante tonalità di verde e di celeste, usando, per questa fase pennellini e spugnette. Poi iniziamo a organizzare alcuni materiali per il lavoro: motivi da giardino (fiori, innaffiatoi...) in carta di riso o carta da découpage, colla per découpage, filo di ferro rigido, forbicine e lo straordinario feltro-pannolenci! (non vi evoca forse morbidezza e bei ricordi? Non vi viene subito voglia di creare qualcosa di carino con questo soffice materiale?). Quindi, ritagliate i motivi dalla carta di riso e >>>incollateli sulla tegola, in modo da costruire un angolo fiorito. Mentre la colla asciuga, disegnate delle semplici sagome di fiori e foglie sul feltro-pannolenci e ritagliatele (se siete abili - spero più di me... - con ago e filo, potrete anche destreggiarvi a modellare con il feltro-pannolenci dei boccioli di rosa).

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Prima di proseguire con la decorazione, ricordatevi di passare due mani di vernice protettiva su tutta la tegola. A questo punto inserirei, oltre al feltro-pannolenci, altri accessori per la decorazione della nostra tegola e magari, trasformarla in un utile "appenditutto": vasetti in coccio e mini steccati in legno, un listellino di legno, gancetti a vite in metallo e muschio d'Islanda.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Adesso possiamo tagliare tre quadratini di legno con un mini-seghetto, avvitarvi i gancetti e assemblare i vari materiali (fiori e bocci di feltro-pannolenci, vasetti, steccati e muschio >>>con la colla a caldo, i legnetti con il mastice) e la nostra tegola "multi-tecnica" è pronta!

[Apri >>>questo link per rivedere la tegola ultimata]

Buon lavoro e a presto!

Affettuosamente, Dayla


Vi ricordo che qui al Centro Découpage potrete trovare >>>tutte le novità di tendenza per il découpage e la decorazione, come carte, colori, cracklé, feltro-pannolenci, oggettistica, tegole, mattoncini in miniatura... e tutta la linea di accessori e vernici ecologiche sia per il restauro dei vostri mobili, che per il "fai da te" della vostra casa. Vi ricordo inoltre che sono da poco iniziati anche i nuovi corsi di Découpage e decorazione, ai quali occorre prenotarsi per tempo.
__________________________________

(Continuate a restare aggiornati sugli argomenti - ogni settimana diversi - dei corsi gratuiti del Sabato seguendo la colonna destra del blog. Inoltre ricordo a tutti - e soprattutto a chi entra nel sito per la prima volta - che è possibile consultare tutti gli articoli precedenti - anche suddivisi per argomenti - utilizzando le etichette poste sul margine destro del blog).

sabato 17 gennaio 2009

Découpage pittorico su tela con cornice tridimensionale

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Ciao a tutti! Come va?
Ormai avrete ripreso la routine e i ritmi abituali ma spero che continuerete a ritagliarvi un po' di spazio per esprimere la vostra creatività e rilassarvi con il découpage e la decorazione!
Che ne dite di realizzare un quadro su tela usando alcune delle tecniche che abbiamo affrontato finora? Se volete ulteriori dettagli su questo argomento, vi aspetto al corso gratuito che si svolge ogni Sabato pomeriggio alle ore 18,00, presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia, in via B. Cellini, 19, dove troverete tutto il materiale necessario per le vostre creazioni, e in più consigli e molte novità. Se invece volete approfondire questo argomento o altre tematiche sono attivi i nuovi corsi di Découpage e decorazione.
Bene, cominciamo a progettare il nostro quadro, ci occorrono per questo lavoro: una tela, carte da découpage, colla, protettivo trasparente e naturalmente colori acrilici e pennelli artistici.
Avete in mente cosa realizzare? Se l'ispirazione ancora non arriva, vi suggerisco di scegliere una carta da découpage con figurine graziose, fiori, farfalle..., ritagliarle e posizionarle sulla tela in modo da creare una semplice prospettiva. A questo punto non resta che creare un'ambientazione, inserendo il découpage in un contesto realistico, per esempio un giardino, disegnando con il lapis le sagome stilizzate di alberi e cespugli:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Procediamo poi con l'incollaggio delle figurine sulla tela (ai meno esperti, consiglio di stendere una mano di aggrappante o cementite acrilica, prima di decorare la tela), poi sfumeremo i colori acrilici (tonalità del verde, del giallo, dell'arancio, del marrone, del rosa e dell'azzurro) con i pennelli artistici e spugnette, in modo da dare forma al nostro giardino. Lasciate liberi alcuni centimetri dal margine - ci serviranno per la cornice - e non abbiate fretta di ultimare il lavoro, ci sono molti dettagli (rami, foglie, fiori, erba, nuvole...) da disegnare o da arricchire con le carte da découpage; tutto questo darà un tocco personale al quadro:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Quando avrete terminato la decorazione sulla tela, proteggetela con della vernice trasparente acrilica. A questo punto è giunto il momento di completare il lavoro con una originalissima cornice tridimensionale.
In questo caso ho utilizzato la pasta tridimensionale morbida, da stendere con l'apposita spatolina. Vi consiglio un effetto cromatico interessante, colorando la pasta durante l'applicazione con i colori acrilici. Ma il bello si ottiene inserendo nell'impasto in fase di asciugatura, fiori di pannolenci (facilmente realizzabili con i nuovi fogli coloratissimi appena arrivati qui al Centro Découpage), perline, margheritine, coccinelle e quant'altro vi rcordi un tranquillo giardino primaverile!
Il risultato è piacevolissimo!

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Buon lavoro e a presto!

Un saluto affettuoso a tutti!

Dayla

(Continuate a restare aggiornati sugli argomenti - ogni settimana diversi - dei corsi gratuiti del Sabato seguendo la colonna destra del blog. Inoltre ricordo a tutti - e soprattutto a chi entra nel sito per la prima volta - che è possibile consultare tutti gli articoli precedenti - anche suddivisi per argomenti - utilizzando le etichette poste sul margine destro del blog).

sabato 10 gennaio 2009

Tegola romantica tridimensionale con frasi personalizzate

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Bentornati a tutti! Come state?
In questi giorni abbiamo sfidato freddo e gelo, ma chi non ha percepito, nelle improvvise giornate di sole, l'avvicinarsi della Primavera e con essa la voglia di nuovi progetti creativi?
Ma sì, evochiamo l'aria e i colori primaverili e anche un po' di romanticismo...
Infatti, l'argomento di cui parlerò oggi, è proprio una tegola "romantica"!
Vi ricordo che maggiori dettagli saranno illustrati al Corso gratuito di Dècoupage e decorazione che si tiene - come ogni sabato - alle ore 18,00 presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia, in via B. Cellini, 19, dove troverete tutto il materiale necessario per le vostre creazioni.
Ricordo inoltre che sono attivi i >>>nuovi corsi di Découpage e decorazione (di base e progrediti) che si svolgono su prenotazione, sempre presso il nostro Centro Découpage.
Ma ora veniamo al dunque e vediamo subito come organizzare il nostro lavoro:

Nella prima fase ci occorrono i classici materiali di base come una tegola in coccio, aggrappante o cementite acrilica, carta da découpage con fiori, farfalle e altro ancora, colla per découpage, pennelli piatti, spugnette per sfumare, colori acrilici pastello e tonalità del lilla. Come abbiamo visto nei vari post precedenti (per i principianti ..), occorre pretrattare l'oggetto con l'aggrappante, passare del colore avorio e ritagliare i soggetti floreali dalla carta per découpage.
Nella fase successiva, per il progetto decorativo di questa settimana, ci occorrono un lapis e una gomma per cancellare che ci servono per disegnare una pergamena "virtuale" sulla parte centrale della tegola (la quale ci servirà come spazio su cui scrivere una frase o una poesia). Sarà bene che prima di tracciare la struttura della pergameno vi esercitiate su un foglio di carta...).

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Ricordatevi di ripassare, con un pennellino da calligrafia, la sagoma della pergamena con del colore acrilico prugna o lampone.

A questo punto del lavoro, ci occorre del colore acrilico pastello (es. lilla) da stendere sulla tegola, escluso lo spazio interno della pergamena. Dunque procederemo poi all'incollaggio dei ritagli di carta (fiori e farfalle) usando un pennello piatto e la colla da découpage.
Consiglio ai più esperti di sfumare e ombreggiare la composizione, per dare un senso di profondità al decoro. Adesso non ci resta che usare la pasta volume per rendere tridimensionale la decorazione come nella foto:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

E' possibile colorare la pasta volume con del colore acrilico (es. verde chiaro) e passarla con le dita (non guardate me...mettetevi i guanti per fare questo lavoro!) o con un spatolina, in modo da creare una piccola cornice intorno alla tegola, come nella foto:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

L'ultimo passaggio per la decorazione della nostra tegola romantica, consiste nella scelta di una frase personalizzata (chi non ha un'occasione speciale da ricordare!), o di una poesia (proprio nello stile "romantico" di questo lavoro!), ma anche un proverbio o una frase spiritosa (magari con altri tipi di soggetti decorativi), da inserire all'interno della pergamena che abbiamo disegnato. Per questo lavoro ho scelto una frase sull'amicizia dello scrittore britannico Hilaire Belloc.
Una volta decisa la frase, basterà scriverla in corsivo e ripassarla con del colore acrilico sempre con un pennellino da calligrafia. Infine, completeremo il lavoro con alcune mani di protezione lucida all'acqua.
E per le aspiranti poetesse, vi ricordo che ho attivato presso il nostro Centro Découpage anche i >>>nuovi corsi di Scrittura Creativa.
A presto!

Un saluto affettuoso a tutti
Dayla

(Continuate a restare aggiornati sugli argomenti - ogni settimana diversi - dei corsi gratuiti del Sabato seguendo la colonna destra del blog).

sabato 3 gennaio 2009

Cracklè invecchiato su tegola e metallo

(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Salve a tutti! Come state? Siete ancora presi dal clima festivo o avete già fatto dei buoni e creativi propositi per il nuovo anno? Se avete voglia di riprendere in mano pennelli, forbici e colori vi aspetto fin da oggi ai nostri nuovi corsi di découpage e decorazione, sia a quelli gratuiti del Sabato (dalle ore 18,00), che a quelli su prenotazione (corsi di base e progrediti), naturalmente sempre presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia, in via Benvenuto Cellini, 19 dove troverete anche tutto il materiale illustrato nei vari post.
Iniziamo subito i corsi del 2009 con una tecnica sempre molto apprezzata, il cracklé invecchiato a due componenti, in particolare su tegole in coccio e su oggetti in metallo. L'effetto è davvero affascinante perchè lo scopo di questo lavoro è ottenere una finitura invecchiata con fessure irregolari, che valorizzi il nostro oggetto e gli doni un aspetto antico.
Ecco come si procede: stendiamo almeno due/tre mani di cementite acrilica o >>>aggrappante sulla tegola e sull'>>>oggetto in metallo (questa fase è molto importante per materiali porosi come il coccio). Mentre la vernice asciuga inizieremo a ritagliare con le apposite forbicine (o taglierini) la carta da découpage (media, leggera o carta di riso) per isolarne i soggetti che ci interessano (in questo caso, dei fiori) e farne una composizione creativa:

(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Preseguiremo poi il lavoro stendendo due mani di colore acrilico in una gradazione di avorio e poi procederemo all'>>>incollaggio della carta con l'>>>apposita colla.
Dopo l'asciugatura della colla, si può sfumare lo sfondo con leggeri effetti pittorici, utilizzando spugnette e colori acrilici della stessa tonalità della carta (magari senza troppi virtuosismi...con l'invecchiatura rimarranno solo delle velature di colore! Ma è sempre un buon esercizio lavorare con i colori!).
A questo punto della decorazione potremo stendere i due componenti del cracklé (il componente 1 e dopo circa 30 minuti, il componente 2), utilizzando un pennello piatto e rigorosamente asciutto per ognuno dei due passaggi (questo, perché il cracklé è insofferente all'umidità!):

(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Adesso non resta che aspettare con pazienza! Dopo circa 24 ore si formeranno delle caratteristiche "crepe" irregolari, appena visibili in controluce.
Nell'ultima fase del nostro lavoro, si devono evidenziare le fessure (momento sempre un po' emozionante di questa tecnica!), passandovi delicatamente l'Impasto invecchiante, un prodotto naturale e inodore che troverete in esclusiva al nostro Centro-Découpage, aiutandovi con la Salvietta per velature o con un panno morbido:

video


Se usate la versione opaca del cracklé a due componenti e il lavoro è venuto particolarmente bene, vi consiglio di proteggerlo con la vernice fissativa spray.

Vedrete che con un po' di esercizio riuscirete con facilità a padroneggiare questa tecnica, davvero molto gratificante!

A presto!

Affettuosamente
Dayla

(Continuate a restare aggiornati sugli argomenti dei corsi gratuiti del Sabato seguendo la colonna destra del blog).


(Cliccare sulle immagini per ingrandirle)