CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE PISTOIA NEWS: - - - > ---> IMPORTANTE! PROSSIMI CORSI BASE e SPECIALISTICI DI SHABBY CHIC, RESTAURO, TRASFERIMENTO IMMAGINE, E DECORAZIONE MOBILI, DÉCOUPAGE, PITTURA DECORATIVE PAINTING, SCRAP ART... A PREZZO PROMOZIONALE: Mercoledì 15 marzo 2017, Giovedì 16 marzo 2017 e sabato 18 marzo 2017 dalle ore 16,30 alle ore 19,30 L'ARGOMENTO DEL CORSO E' SCELTO DAL CLIENTE (OPPURE ISPIRATO AI POST DEL BLOG) -. La prenotazione è obbligatoria. ---> PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI PASSATE AL CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE DI PISTOIA, via B. Cellini 19, O INVIATE UNA MAIL a centroshabbypistoia@gmail.com - - - > Sono ANCHE attivi i CORSI PER PROGETTI PERSONALIZZATI infrasettimanali su prenotazione per persona singola o per piccoli gruppi. Il tema dei corsi è a vostra scelta.

sabato 31 ottobre 2009

Paesaggi invernali su vetro e su sfere di Natale

Oggi nella sezione L'angolo dei lettori (in fondo al post) pubblichiamo i lavori di Giulia e Loredana.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Bentornati! Quest'oggi decoreremo piatti in vetro e sfere di Natale con suggestivi paesaggi invernali. La tecnica è facilissima e abbastanza veloce ma di grande effetto!

[Come sempre vi ricordo che maggiori dettagli sulle tecniche presentate in questi post vengono illustrati durante i corsi gratuiti che si svolgono ogni Sabato, dalle h. 18.00 alle h. 19.00, presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia - dove potrete trovare anche tutto il materiale occorrente per la realizzazione del lavoro illustrato in questo post. Se siete in zona, fate un salto al Centro a ritirare l'invito (che vale per un anno!).]

Iniziamo subito ritagliando i paesaggi dalle nuove carte di riso per il Natale 2009 (casette e abeti innevati, agrifoglio, uccellini...) che ci serviranno per decorare i piattini in vetro e la sfera in plexiglass.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Per prima cosa, incolliamo sul retro del piattino quadrato un paesaggio invernale che ci servirà per creare uno sfondo prospettico. Successivamente applichiamo, sul davanti del piattino il particolare di una casetta innevata, creando così un gradevole contrasto di profondità. Si impermiabilizza con la vernice lucida.
Sul piattino tondo applichiamo intorno alla figura, prima di incollarla sul retro dell'oggetto, un nastro dorato. Questo espediente darà un tocco di raffinatezza all'oggetto. Incolliamo anche il paesaggio sul medaglione in plexiglass e un uccellino su un ramo di agrifoglio all'interno della sfera natalizia. Per l'incollaggio della carta di riso, ricordatevi di utilizzare la colla specifica.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

A questo punto arriva il vero divertimento! Ci possiamo sbizzarrire con i brillantini per creare magiche atmosfere natalizie e soprattutto spatolando la pasta neve sulle casette, sugli abeti, sull'agrifoglio e intorno ai bordi dei piattini:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Appena la pasta neve è asciutta, chiuderemo le due semi-sfere e aggiungeremo un fiocco decorativo a tutti gli oggetti, che saranno così pronti per essere un gradito regalo o una piacevole decorazione per l'albero di Natale.

Per rivedere i lavori finiti cliccare >>>qui

Buon lavoro a tutti e ciao al prossimo post!
Dayla

____________________________________________________

Se siete lontani o non potete venire personalmente al Centro Découpage di Pistoia, ricordo che è possibile acquistare il materiale on-line: richiedeteci pure la lista completa degli articoli che occorrono per realizzare i lavori presentati quest'oggi (tutti visionabili nella "Vetrina dei materiali per il découpage" posta sulla colonna destra del sito), per accedere alle agevolazioni relative alle spese postali, alla successiva assistenza tecnica e agli omaggi che riceverete a domicilio.

[e-mail di riferimento: daylaventuri@gmail.com]
_______________________________________________________

L'angolo dei lettori


Oggi voglio illustrare gli oggetti che Loredana e sua figlia Giulia, due immancabili frequentatrici dei nostri corsi del Sabato, mi hanno cortesemente fatto pervenire per mail.
Come potete vedere nella prima foto, un semplice cerchio di vimini intrecciato è stato usato da Loredana per una creativa ghirlanda natalizia:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Alcuni medaglioni in plexiglass, decorati con soggetti di Natale, sono appesi ai nastri rossi e un bel fiocco completa la decorazione.
Nella seconda foto, un contenitore di recupero è stato trasformato da Loredana in un graziosissmo vaso per composizioni floreali:

Cliccare sull.a foto per ingradirla

E' bastato l'uso di colori pastello e un découpage delicato per valorizzare, con questo oggetto, un angolo dell'arredamento.
Infine, possiamo ammirare il sapiente contrasto di tonalità, panna e azzurro polvere, utilizzate da Giulia per creare uno sfondo a cracklè sulla scatola e la tegola in terracotta.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Sia le composizioni con gli angeli, che la fessurazione del colore per la tecnica cracklé usate da Giulia sono davvero notevoli!
Complimenti a entrambe per l'originalità delle vostre creazioni!
________________________________________________

Un invito a tutte le lettrici:
Continuate ad inviarci i vostri lavori e noi li pubblicheremo su Delizioso Découpage accompagnandoli con una breve recensione.

sabato 24 ottobre 2009

Affresco 3D con angeli e decorazioni di Natale

Oggi nella sezione L'angolo dei lettori (in fondo al post) pubblichiamo i lavori di Simona.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Ciao a tutti! L'affresco tridimensionale con angeli è l'argomento che oggi realizzeremo insieme sia su pannelli in legno, che su sfere natalizie in plexiglass.
La tecnica è semplificata, quindi alla portata di tutti!

[Come sempre vi ricordo che maggiori dettagli sulle tecniche presentate in questi post vengono illustrati durante i corsi gratuiti che si svolgono ogni Sabato, dalle h. 18.00 alle h. 19.00, presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia - dove potrete trovare anche tutto il materiale occorrente per la realizzazione del lavoro illustrato in questo post. Se siete in zona, fate un salto al Centro a ritirare l'invito (che vale per un anno!).]

Iniziamo subito ritagliando gli angeli in carta di riso per poter decidere come sviluppare il nostro progetto.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Poi, dopo aver steso sugli oggetti in legno una mano di cementite, vi passeremo della pasta 3D usando una spatola. Questo passaggio ci permetterà di realizzare una base in rilievo per il nostro affresco Facciamo lo stesso procedimento sulle semi-sfere e sui medaglioni in plexiglass, verniciamo di bianco e oro gli angeli in terracotta per le decorazioni natalizie.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Mentre la pasta 3D asciuga, diamo consistenza ai fiori , al fiocco e ai festoni in carta di riso, modellandoli per renderli tridimensionali (basterà passarvi un velo di vernice opaca). Passiamo del colore azzurro sullo sfondo (appena sarà asciutto) sfumandolo con una spugnetta.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

A questo punto incolliamo gli angeli sui pannelli in legno e sul plexiglass, creando ombreggiature e punti luce per un effetto prospettico: basterà diluire un po' di Terra d'Ombra e un po' di bianco Titanio nel medium trasparente. Proteggiamo con la vernice opaca.
Incolliamo anche gli altri elementi tridimensionali e passiamo la colla 3D intorno alle decorazioni.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Per il tocco finale e un effetto strepitoso, si procede passando la doratura in film sulla colla 3D.

>>>Qui potrete vedere di nuovo il risultato.

Bene, buon lavoro a tutti e ciao al prossimo post!

Dayla

____________________________________________________

Se siete lontani o non potete venire personalmente al Centro Découpage di Pistoia, ricordo che è possibile acquistare il materiale on-line: richiedeteci pure la lista completa degli articoli che occorrono per realizzare i lavori presentati quest'oggi (tutti visionabili nella "Vetrina dei materiali per il découpage" posta sulla colonna destra del sito), per accedere alle agevolazioni relative alle spese postali, alla successiva assistenza tecnica e agli omaggi che riceverete a domicilio.

[e-mail di riferimento: daylaventuri@gmail.com]

_______________________________________________________

L'angolo dei lettori

Oggi presentiamo i lavori di Simona, una cara amica, assidua frequentatrice del Centro Découpage. Quella che segue è una piccola scelta tra le foto che ci ha gentilmente inviato:
il quadro con il mazzo di rose è veramente affascinante

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Simona ha dato risalto alle rose valorizzando la base chiara, in contrasto con i toni del rosso sul fondo, utilizzando effetti pittorici e ombreggiature.

Originalissimo l'orologio con pesci coloratissimi

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

qui Simona ha utilizzato la tecnica cracklè giocando sui toni del blu e del celeste. Davvero fantastica l'idea di utilizzare conchiglie vere come numeri del quadrante!

Infine, ecco la serie di graziosissime tegole con motivi floreali inseriti in riquadri dai colori tenui e leggermente invecchiati che ricordano raffinate ceramiche.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Brava Simona! Ti facciamo i nostri complimenti!

________________________________________________

Un invito a tutte le lettrici:
Continuate ad inviarci i vostri lavori e noi li pubblicheremo su Delizioso Découpage
accompagnandoli con una breve recensione.

sabato 17 ottobre 2009

Casetta natalizia su tegola e sfere dorate di Natale

Oggi nella sezione L'angolo dei lettori (in fondo al post) pubblichiamo l'orologio di Gaia

Cliccare sulla foto per ingrandirla

Salve a tutti! Ci dedichiamo, oggi, a decorare una tegola in terracotta con un'ambientazione natalizia molto suggestiva. Vi propongo anche delle palline di Natale in plexiglass con degli effetti dorati classici e moderni.

[Come sempre vi ricordo che maggiori dettagli sulle tecniche presentate in questi post vengono illustrati durante i corsi gratuiti che si svolgono ogni Sabato, dalle h. 18.00 alle h. 19.00, presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia - dove potrete trovare anche tutto il materiale occorrente per la realizzazione del lavoro illustrato in questo post. Se siete in zona, fate un salto al Centro a ritirare l'invito (che vale per un anno!).]

Iniziamo, come sempre, pre-trattando la tegola con la cementite acrilica o il primer, questo passaggio è molto importante per ottenere un buon risultato finale. Durante l'asciugatura della vernice, scegliete dalle nuove carte per il découpage i decori per la casetta natalizia (porte, finestre, addobbi e figurine di bambini) e iniziate a ritagliarle.

Cliccare sulla foto per ingrandirla

Stendete poi il colore celeste sulla tegola in tono con la decorazione invernale e incidete i "vetri" della porta e delle finestre.

Cliccare sulla foto per ingrandirla

A questo punto applicate le figurine di bambini nelle zone prescelte, ed incollatele con la colla specifica.

Per quanto riguarda le sfere dorate in stile moderno, passate del primer sulle parte esterna della prima semi-sfera e, dopo l'asciugatura, spugnate con del colore acrilico blu e del colore oro.
Per un effetto classico, ritagliate dalla carta di riso alcuni angeli e applicateli su entrambe le semi-sfere, lavorando dall'interno.

Cliccare sulla foto per ingrandirla

Continuate a lavorare sulla tegola, incollando la porta e le finestre: sovrapponetele alle figurine, in questo modo si potranno intravvedere i bambini dietro i "vetri", e vedrete come sarà più originale e allegra la vostra composizione natalizia!
Proseguite incollando sulla tegola le decorazioni, dipingendo il festone in resina, cospargendo brillantini e pasta neve. Infine, sfumate di azzurro le tegoline del tetto, che poi incollerete con la colla a caldo.
Completate colorando anche la semi-sfera in stile moderno e cospargetela di frammenti di foglia oro e brillantini. Per la sfera classica, passate del colore azzurro dietro gli angeli, in modo da creare uno sfondo, che delimiterete con del colore oro. Appena il colore è asciutto, passateci un po' di pasta 3D, ancora del colore oro e dei brillantini.

Cliccare sulla foto per ingrandirla

Per vedere di nuovo i lavori finiti cliccate >>>qui

Buon lavoro a tutti e ciao al prossimo post!

Dayla
____________________________________________________

Se siete lontani o non potete venire personalmente al Centro Découpage di Pistoia, ricordo che è possibile acquistare il materiale on-line: richiedetemi pure la lista completa degli articoli che occorrono per realizzare i lavori presentati quest'oggi (tutti visionabili nella "Vetrina dei materiali per il découpage" posta sulla colonna destra del sito), per accedere alle agevolazioni relative alle spese postali, alla successiva assistenza tecnica e agli omaggi che riceverete a domicilio.

[e-mail di riferimento: daylaventuri@gmail.com]

_______________________________________________________

L'angolo dei lettori


Oggi presentiamo l'orologio di Gaia, una nostra piccola amica di 7 anni e mezzo.
Come potete vedere, Gaia ha elaborato, all'interno del quadrante, una composizione con fiori e foglie su uno sfondo con i toni del blu e del celeste. Per realizzare questo effetto cromatico, ha sfumato i colori con il pennello. Un tocco di originalità è rappresentato dalla spatolatura della pasta 3D azzurra , sulla base dell'orologio. Una spruzzata di brillantini dorati ha valorizzato ancor di più la decorazione.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Brava Gaia! Complimenti per la tua creatività!

sabato 10 ottobre 2009

Cracklé "patchwork" su oggetti in vetro

(In coda al post troverete l'angolo dei lettori dove oggi pubblichiamo i lavori di Sabrina)

Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Ciao a tutti!
Oggi parliamo della tecnica del cracklé su vetro, del modo con cui realizzarlo e di alcune varianti come il cracklé "patchwork" (una tecnica che ci consentirà di creare un mosaico di vari colori screpolati che otterremo sfruttando molti dei ritagli di tovagliolo che quasi sempre resterebbero poi inutilizzati).
[Come sempre vi ricordo che maggiori dettagli sulle tecniche presentate in questi post vengono illustrati durante i corsi gratuiti che si svolgono ogni Sabato, dalle h. 18.00 alle h. 19.00, presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia - dove potrete trovare anche tutto il materiale occorrente per la realizzazione del lavoro illustrato in questo post. Se siete in zona, fate un salto al Centro a ritirare l'invito.]

Per iniziare possiamo utilizzare la sequenza di base al fine di ottenere il cracklé su piatti, targhette, e svuotatasche in vetro o sui medaglioni natalizi in plexiglass.
Il primo passaggio consiste nello sgrassare gli oggetti in vetro e nel ritagliare dei decori dalla carta di riso. Per quanto riguarda la tecnica del cracklé "patchwork", che realizzeremo sugli svuotatasche, dobbiamo creare delle impunture o delle linee sul retro del piattino utilizzando un pennarello 3D; queste linee ci serviranno per separare i vari colori:
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Nella seconda fase incolliamo la carta di riso sul retro degli oggetti per sfruttare la lucentezza del vetro. Per fare questo occorre un pennello piatto piuttosto morbido e la colla per tovaglioli. Come potete vedere ho scelto il nuovo decoro con le rose autunnali per il piatto e dei graziosi angioletti per i medaglioni natalizi.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Per gli svuotatasche, utilizzabili anche come bomboniere, ho scelto orsetti e fiori. In questo caso i soggetti in carta di riso sono incollati negli spazi creati dalle impunture.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Appena la colla si è asciugata, possiamo stendere sugli oggetti un leggero strato di cracklé monocomponente. E' molto importante sia usare un pennello asciutto (il prodotto teme moltissimo l'umidità!) sia lasciare stabilizzare il cracklé per alcune ore.
A questo punto passeremo in modo uniforme, e sempre per lo stesso verso, il colore acrilico avorio sul piatto, sul medaglione e sulla targhetta. Useremo invece altri colori pastello per gli spazi all'interno delle impunture degli svuotatasche. Se tutto è stato eseguito in modo corretto, si formeranno immediatamente delle screpolature:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Infine, appena la vernice è asciutta, passate almeno due mani di acrilico oro per ottenere un sorprendente contrasto che renderà particolarmente prezioso ogni oggetto:

Cliccare sulle immagini per ingrandirle


Vi ricordo che altri consigli su questa tecnica , sono disponibili >>>qui.
Buon divertimento a tutti e ciao al prossimo post!

Dayla
____________________________________________________

Se siete lontani o non potete venire personalmente al Centro Découpage di Pistoia, ricordo che è possibile acquistare il materiale on-line: richiedetemi pure la lista completa degli articoli che occorrono per realizzare i lavori presentati quest'oggi (tutti visionabili nella "Vetrina dei materiali per il découpage" posta sulla colonna destra del sito), per accedere alle agevolazioni relative alle spese postali, alla successiva assistenza tecnica e agli omaggi che riceverete a domicilio.

[e-mail di riferimento: daylaventuri@gmail.com]
_______________________________________________________

Importante!
Per gli acquisti on line è finalmente disponibile il pagamento attraverso l'accredito su PostePay che molte di voi ci avevano richiesto. (Maggiori dettagli >>>qui)
_______________________________________________________
L'angolo dei lettori


Oggi vi presento con molto piacere i lavori a découpage di Sabrina, una cara frequentatrice del Centro Découpage. Iniziamo ad ammirare la sua tegola con al centro una fata abbellita con sfumature delicate e alcuni tratti del prato dipinti a mano:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Passiamo ora a visionare l'immagine dedicata ad un grazioso uccellino incastonato su una tegola e incorniciato da una serie di spugnature in tono con il fiocco decorativo:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Concludiamo con l'originale metro per bambini decorato con gnomi e folletti che, sicuramente, avranno reso felice il destinatario di una così brillante idea!

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Brava, cara Sabrina!

sabato 3 ottobre 2009

Cracklé cristallizzante su ceramica, legno e terracotta

(In coda al post troverete l'angolo dei lettori dove oggi pubblichiamo le scarpe decorate da Fiammetta)
Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Salve a tutti! Oggi vi presento la tecnica del cracklé monocomponente su ceramica, legno e tegole. Gli effetti sono molto affascinanti e si prestano a molte variazioni sul tema.

[Vi ricordo che maggiori dettagli sulle tecniche presentate in questi post vengono illustrati durante i corsi gratuiti che si svolgono ogni Sabato, dalle h. 18.00 alle h. 19.00, presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia - dove potrete trovare anche tutto il materiale occorrente per la realizzazione del lavoro illustrato in questo post]

Iniziamo stendendo due mani di primer o cementite acrilica sui vari oggetti: sulla tazza di ceramica grezza (chiamata "biscotto"), sulla tegola, sulla targhetta in terracotta e infine sul portalettere in legno. Quest'ultimo dovrà anche essere carteggiato appena la vernice sarà asciugata. Passate poi il primo colore acrilico che dovrà essere di tonalità contrastante rispetto al colore finale degli oggetti (es. rosa scuro).

Cliccare sull'immagine per ingrandire

Mentre la vernice asciuga iniziate a ritagliare i decori per il Natale 2009 e altri motivi floreali dalla carta di riso. A questo punto potete passare un velo di cracklé monocomponente usando un pennello piatto ben asciutto. Ricordatevi che occorrono alcune ore perchè il cracklé sia asciugato e pronto per creare l'effetto screpolato. Questo magico effetto lo potete ottenere semplicemente passando sul cracklé il secondo colore (in questo caso, avorio) con piccole pennellate, senza sovrapporle tra loro. Dopo pochi istanti il secondo colore si fessurerà, lasciando intravvedere il primo colore:

Cliccare sull'immagine per ingrandire

Appena la vernice si sarà stabilizzata, applicate i decori in carta di riso sugli oggetti usando la colla specifica: noterete subito che anche il decoro sembrerà fessurato: è la curiosa illusione ottica dovuta alla trasparenza della carta di riso! Infine passate sugli oggetti la vernice opaca e una spruzzata di brillantini e glitter.
Importante! Ricordatevi di incidere con un cutter i ritagli incollati sul cassettino appena la colla sarà asciutta.

Cliccare sull'immagine per ingrandire

Se volete dare un tono più originale al vostro cracklé di base, vi consiglio di cristallizzarlo con la nuova finitura già pronta nel pratico flaconcino: potete stenderla con il pennello su tutto l'oggetto per cristallizzare il cracklé, oppure colarla solo sui decori evidenziandoli in modo strepitoso!

Qui di seguito i particolari dei lavori che ho presentato oggi:

Cliccare sulle immagini per ingrandirle

Buon lavoro a tutti!...
... e ciao al prossimo post!
Dayla

____________________________________________________

Se siete lontani o non potete venire personalmente al Centro Découpage di Pistoia, ricordo che è possibile acquistare il materiale on-line: richiedetemi pure la lista completa degli articoli che occorrono per realizzare i lavori presentati quest'oggi (tutti visionabili nella "Vetrina dei materiali per il découpage" posta sulla colonna destra del sito), per accedere alle agevolazioni relative alle spese postali, alla successiva assistenza tecnica e agli omaggi che riceverete a domicilio.

[e-mail di riferimento: daylaventuri@gmail.com]

_______________________________________________________

Importante!
Per gli acquisti on line è finalmente disponibile il pagamento attraverso l'accredito su PostePay che molte di voi ci avevano richiesto. (Maggiori dettagli >>>qui)
_______________________________________________________
L'angolo dei lettori

Vi presento oggi le idee molto creative di Fiammetta. Come potete vedere si tratta di un tipo di decorazione con colori acrilici realizzata a mano libera su scarpe da ginnastica.
Da notare l'idea estrosa del decoro, con tralci di fiori sfumati e un graziosissimo uccellino posto al centro della composizione.

Cliccare sull'immagine per ingradirla

Nelle successive due foto, invece, oltre all'interessante contrasto dei colori vivaci su fondo giallo, è da notare l'idea originale di inserire delle frasi aforistiche a completamento del lavoro di decorazione.

Brava e originalissima, cara Fiammetta!


Cliccare sulle immagini per ingrandirle