CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE PISTOIA NEWS: - - - > ---> IMPORTANTE! PROSSIMI CORSI BASE e SPECIALISTICI DI SHABBY CHIC, RESTAURO, PATINE ANTICHE, DORATURA,TRASFERIMENTO IMMAGINE, E DECORAZIONE MOBILI, DÉCOUPAGE, PITTURA DECORATIVE PAINTING, SCRAP ART... A PREZZO PROMOZIONALE: Mercoledì 24 maggio 2017, Giovedì 25 maggio e Sabato 27 maggio 2017, Mercoledì 31 maggio 2017, Giovedì 1 giugno e Sabato 3 giugno 2017, dalle ore 16,30 alle ore 19,30 L'ARGOMENTO DEL CORSO E' SCELTO DAL CLIENTE (OPPURE ISPIRATO AI POST DEL BLOG) -. La prenotazione è obbligatoria. ---> PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI PASSATE AL CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE DI PISTOIA, via B. Cellini 19, O INVIATE UNA MAIL a centroshabbypistoia@gmail.com - - - > Sono ANCHE attivi i CORSI PER PROGETTI PERSONALIZZATI infrasettimanali su prenotazione per persona singola o per piccoli gruppi. Il tema dei corsi è a vostra scelta.

domenica 28 luglio 2013

Fantasia di tecniche miste su tegole in terracotta, vetro e legno


Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Salve a tutti,
oggi impareremo a decorare le tegole in terracotta, vetro e legno con una fantasia di tecniche usando il cracklé multicolore, la pasta 3D, la pasta soft e il vetrificante.
______________________________________
Ricordo a tutti che il Centro Découpage di Pistoia resterà aperto tutta l'estate e che proseguiranno come sempre i corsi di découpage e decorazione. Per i corsi gratuiti, che riprenderanno Sabato 7 Settembre 2013 alle ore 18, potete passare a ritirare l'invito quando volete. Come sempre max 30 posti.
______________________________________

Inizieremo pretrattando accuratamente le tegole in terracotta e in legno, stendendo almeno due mani di primer e cementite.
Mentre la vernice asciuga ritagliamo soggetti floreali dalla carta di riso.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Sulla tegola in terracotta: il progetto prevede di stendere una mano di colore bianco, lasciare asciugare e poi di incollarvi il ritaglio con la colla specifica. Dopo l'asciugatura della colla, applichiamo la pasta 3D intorno alla figura, usando una spatolina.
Sul retro della tegola in vetro incolliamo i soggetti floreali in carta di riso, e dopo l'asciugatura della colla, stendiamo un velo di cracklé monocomponente.
Sulla tegola in legno, ben carteggiata, passiamo "a macchia" dei colori acrilici vivaci , usando una spugnetta e, dopo l'asciugatura della vernice, si potrà stendere una mano di cracklé monocomponente.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

A questo punto, lasciamo stabilizzare la pasta 3D sulla tegola in terracotta e passiamo del colore oro nei punti in rilievo, per creare un leggero effetto invecchiato.
Appena il cracklé sulla tegola di legno e sotto la tegola di vetro è asciutto, si passa del colore acrilico avorio compatibile con questa tecnica. Ci si aiuta con un pennello a spugna, tamponando il colore senza sovrammetterlo. Vedrete che immediatamente si formerannno le fessure.

Mentre la venice asciuga, modelliamo delle foglie (con l'aiuto di uno stencil) e dei petali (semplicemente tirando e incavando con le dita alcune palline di pasta soft). Questi serviranno per arricchire la composizione a tralcio sulla tegola di legno.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Completiamo la decorazione sulla tegola in terracotta, passando del vetrificante soltanto sul decoro floreale in modo da renderlo tridimensionale.
Terminiamo la decorazione della tegola di vetro passando del colore oro e del colore blu, mirato a enfatizzare le fessure e a valorizzare l'effetto del découpage.
Sfumiamo i decori tridimensionali realizzati con la pasta soft e applichiamoli sulla tegola in legno (lungo il tralcio di foglie). Infine vetrifichiamo tutta la tegola per intensificare il cracklé multicolore.
Quelle appena presentate possono essere senz'altro delle buone idee per la vostra casa o per fare dei regali ai vostri cari.

Per rivedere i lavori terminati >>>cliccare qui

Buon lavoro a tutti e ciao al prossimo post!

 Dayla
 

sabato 20 luglio 2013

Tecnica "Colored Shadows" su piatto di vetro e orologio in mdf

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Ciao a tutti!
Oggi vedremo come realizzare l'effetto "Colored Shadows", una tecnica semplificata del découpage pittorico, e lo faremo decorando con questa tecnica un piatto di vetro e un orologio in mdf.
______________________________________
Ricordo a tutti che il Centro Découpage di Pistoia resterà aperto tutta l'estate e che proseguiranno come sempre i corsi di découpage e decorazione. Per i corsi gratuiti, che riprenderanno Sabato 7 Settembre 2013 alle ore 18, potete passare a ritirare l'invito quando volete. Come sempre max 30 posti.
______________________________________

Per prima cosa, scegliamo dei soggetti classici dalla carta per il découpage, che ci serviranno per decorare i nostri oggetti:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Ricordatevi che, mentre l'orologio in mdf deve essere pretrattato con fondo N (e, in questo caso, anche con una mano leggera di impasto murale), il piatto di vetro, per questa tecnica semplificata, non necessita di una preparazione di base.
Continuate il lavoro ritagliando accuratamente la carta e fate una simulazione per comporre armoniosamente le figure prima di incollarle.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Procedete adesso ad incollare la carta: bagnate i ritagli con acqua, passate la colla specifica sull'orologio in mdf e sotto il piatto di vetro (questo, per sfruttare la brillantezza del materiale) e posizionate le figure. Aiutatevi con le dita per tamponare la carta e passate dell'altra colla. Lasciate asciugare bene.
E' in questa fase del lavoro che potete iniziare a sviluppare la "Colored Shadows", un sistema semplificato per sfumare, infatti basterà creare delle "ombre colorate" in prossimità dei ritagli senza dover degradare il colore di più tonalità. Per l'orologio usate un pennellino a punta fine prima intinto nel colore acrilico, a quest'ultimo unite del fondo N. Limitatevi a dei tocchi leggerissimi, giusto per dare profondità al lavoro. Lasciate asciugare, passate della vernice protettiva trasparente e, infine, montate il meccanismo con le lancette.

Per quanto riguarda il piatto in vetro, procedete sempre dal retro, usando lo sfumino intinto nel colore acrilico e nel fondo F, questo per favorire l'adesione della vernice. Anche qui, basterà tamponare gli acrilici con il pennello, impastando il colore velocemente e creando delle ombre colorate un po' irregolari, ispirandovi naturalmente alle tonalità della carta. Lasciate asciugare e completate il lavoro stendendo una mano di aggrappante su tutto il retro del piatto e poi del fissativo trasparente.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Bene, potete usare i miei consigli su queste tecniche per realizzare dei regali utili e personalizzati!

Cliccando >>>qui potrete rivedere il lavoro completato.

Buon lavoro a tutti e ciao al prossimo post!
Dayla

sabato 13 luglio 2013

Cracklé "patchwork" su oggetti in vetro

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Ciao a tutti!

Proseguono i post estivi qui su "Delizioso Découpage", ricordo a tutti che il Centro Découpage di Pistoia resterà aperto per tutta l'estate.
Oggi parliamo della tecnica del cracklé su vetro, del modo con cui realizzarlo e di alcune varianti come il cracklé "patchwork" (una tecnica che ci consentirà di creare un mosaico di vari colori screpolati che otterremo sfruttando molti dei ritagli di tovagliolo che quasi sempre resterebbero poi inutilizzati).


Iniziamo dalla sequenza di base per ottenere il cracklé su piatti, targhette, e svuotatasche in vetro
Il primo passaggio consiste nello sgrassare gli oggetti in vetro e nel ritagliare dei decori dalla carta di riso. Per quanto riguarda la tecnica del cracklé "patchwork", che realizzeremo sugli svuotatasche, dobbiamo creare delle impunture o delle linee sul retro del piattino utilizzando un pennarello 3D; queste linee ci serviranno per separare i vari colori:
Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Nella seconda fase incolliamo la carta di riso sul retro degli oggetti per sfruttare la lucentezza del vetro. Per fare questo occorre un pennello piatto piuttosto morbido e la colla per tovaglioli. Come potete vedere ho scelto il nuovo decoro con le rose per il piatto e dei graziosi angioletti per i medaglioni 

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Per gli svuotatasche, utilizzabili anche come bomboniere, ho scelto orsetti e fiori. In questo caso i soggetti in carta di riso sono incollati negli spazi creati dalle impunture.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Appena la colla si è asciugata, possiamo stendere sugli oggetti un leggero strato di cracklé monocomponente. E' molto importante sia usare un pennello asciutto (il prodotto teme moltissimo l'umidità!) sia lasciare stabilizzare il cracklé per alcune ore.
A questo punto passeremo in modo uniforme, e sempre per lo stesso verso, il colore acrilico avorio sul piatto, sul medaglione e sulla targhetta. Useremo invece altri colori pastello per gli spazi all'interno delle impunture degli svuotatasche. Se tutto è stato eseguito in modo corretto, si formeranno immediatamente delle screpolature:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Infine, appena la vernice è asciutta, passate almeno due mani di acrilico oro per ottenere un sorprendente contrasto che renderà particolarmente prezioso ogni oggetto:

Cliccare sulle immagini per ingrandirle




Buon deco-divertimento a tutti e ciao al prossimo post!

Dayla

domenica 7 luglio 2013

Cracklé cristallizzante su ceramica, legno e terracotta

Portalettere fiorito
Cracklé e découpage su legno

tazza in ceramica e targhetta in terracotta
tecnica cracklè e découpage

 
Salve a tutti!
I nuovi corsi gratuiti riprenderanno qui al Centro Découpage di Pistoia, Sabato 7 Settembre 2013 alle h. 18.00 (passate al Centro a ritirare gli inviti!) ma il blog verrà aggiornato con dei "post estivi" che, spero, susciteranno il vostro interesse.

Ricordo a tutti i che il Centro Découpage Pistoia resterà aperto per tutta l'estate e i corsi personalizzati saranno sempre effettuati, quindi passate a trovarmi in Via Benvenuto Cellini, 19 (zona Sant'Agostino) o inviatemi una mail a centrodecoupagepistoia@gmail.com

Iniziamo i progetti di oggi  stendendo due mani di fondo specifico sui vari oggetti: sulla tazza di ceramica grezza (chiamata "biscotto"), sulla targhetta in terracotta e infine sul portalettere in legno. Quest'ultimo dovrà anche essere carteggiato appena la vernice sarà asciugata. Passate poi il primo colore acrilico che dovrà essere di tonalità contrastante rispetto al colore finale degli oggetti (es. rosa scuro).



Mentre la vernice asciuga iniziate a ritagliare i decori e gli altri motivi floreali dalla carta di riso. A questo punto potete passare un velo di cracklé monocomponente usando un pennello piatto ben asciutto. Ricordatevi che occorrono alcune ore perchè il cracklé sia asciugato e pronto per creare l'effetto screpolato. Questo magico effetto lo potete ottenere semplicemente passando sul cracklé il secondo colore (in questo caso, avorio) con piccole pennellate, senza sovrapporle tra loro. Dopo pochi istanti il secondo colore si fessurerà, lasciando intravvedere il primo colore:



Appena la vernice si sarà stabilizzata, applicate i decori in carta di riso sugli oggetti usando la colla specifica: noterete subito che anche il decoro sembrerà fessurato: è la curiosa illusione ottica dovuta alla trasparenza della carta di riso! Infine passate sugli oggetti la vernice opaca e una spruzzata di brillantini e glitter.
Importante! Ricordatevi di incidere con un cutter i ritagli incollati sul cassettino appena la colla sarà asciutta.


 Se volete dare un tono più originale al vostro cracklé di base, vi consiglio di cristallizzarlo con la nuova finitura già pronta nel pratico flaconcino: potete stenderla con il pennello su tutto l'oggetto per cristallizzare il cracklé, oppure colarla solo sui decori evidenziandoli in modo strepitoso!

Per vedere di nuovo i lavori che ho presentato oggi:



 Buon lavoro e buona estate a tutti
e ciao al prossimo post!
Dayla