CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE PISTOIA NEWS: - - - > ---> IMPORTANTE! PROSSIMI CORSI BASE e SPECIALISTICI DI SHABBY CHIC, RESTAURO, PATINE ANTICHE, DORATURA,TRASFERIMENTO IMMAGINE, E DECORAZIONE MOBILI, DÉCOUPAGE, PITTURA DECORATIVE PAINTING, SCRAP ART... A PREZZO PROMOZIONALE: Mercoledì 24 maggio 2017, Giovedì 25 maggio e Sabato 27 maggio 2017, Mercoledì 31 maggio 2017, Giovedì 1 giugno e Sabato 3 giugno 2017, dalle ore 16,30 alle ore 19,30 L'ARGOMENTO DEL CORSO E' SCELTO DAL CLIENTE (OPPURE ISPIRATO AI POST DEL BLOG) -. La prenotazione è obbligatoria. ---> PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI PASSATE AL CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE DI PISTOIA, via B. Cellini 19, O INVIATE UNA MAIL a centroshabbypistoia@gmail.com - - - > Sono ANCHE attivi i CORSI PER PROGETTI PERSONALIZZATI infrasettimanali su prenotazione per persona singola o per piccoli gruppi. Il tema dei corsi è a vostra scelta.

venerdì 25 aprile 2008

Trasformiamo il baule della nonna (Step 1)

[segue dal post precedente]

Per prima cosa è necessario che carteggiate leggermente il mobile con carta abrasiva grana 180, spolverate dai residui e stuccate fessure e crepe del legno, almeno le più evidenti (basta prendere una piccola quantità di stucco acrilico in pasta e livellarlo con la spatola, si aspetta che asciughi e poi si carteggia con carta vetrata grana media, per togliere l'eccesso).
A questo punto, se volete ottenere un effetto Shabby sui bordi del mobile, ricordatevi di "strusciare" sui lati un poco di paraffina che impedirà alla vernice (solo in quel punto, naturalmente...) di aderire, poi prendete la cementite acrilica (mescolate bene la vernice e ricordatevi di inumidire il pennello con acqua prima dell'uso) e cominciate a stendere la prima mano incrociando le pennellate (questa fase di preparazione del fondo è importante affinchè il lavoro prosegua armonicamente).
Dopo ventiquatto ore (non abbiate fretta...) proseguite a dare la seconda mano di cementite che coprirà gran parte delle imperfezioni del legno:

Il baule trattato con la cementite
(cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Quando la vernice sarà perfettamente asciutta dovrete effettuare una veloce e blanda carteggiatura "a spolvero", passando la carta abrasiva grana 360 (si alzerà una polverina bianca e farinosa a prova di starnuto!), pulire i residui dal mobile (e dal pavimento...).
E' il momento di stendere due mani, a distanza di circa sei ore l'una dall'altra, di vernice acrilica di colore pastello (in questo caso ho usato un colore neutro come l' avorio perchè ho poi sfumato il colore rosa antico con la spugna, ma se siete "neofite" in questo campo, vi consiglio di usare direttamente la vernice acrilica rosa antico).
Se volete evidenziare lo Shabby, a vernice asciutta, passate la carta abrasiva grana 100 SOLTANTO su bordi del baule, dove avevate steso la paraffina e magicamente si otterrà un gradevole effetto invecchiato:

Il baule con l'effetto invecchiatura
(cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Nel prossimo post continueremo a lavorare sul baule della nonna.
Se avete richieste da fare usate pure i commenti, vi risponderò volentieri.

A presto!

D.

mercoledì 23 aprile 2008

Trasformiamo il baule della nonna (Introduzione)

,Il "baule della nonna" come apparirà dopo il restauro
(clicca sull'immagine per ingrandirla)



Ecco un'idea divertente per trascorrere il tempo libero tra colori, pennelli e fantasia!
Prima di tutto ci vuole un baule vecchio, di poco valore (sì, come quello che qualcuno della vostra famiglia stava pensando di usare per il fuoco del caminetto...) e naturalmente un piccolo angolo della casa in cui lavorare.



Il baule prima della "cura"
(clicca sull'immagine per ingrandirla)

Adesso osservate bene il mobile: ci sono buchi? (Spero non caverne... alcuni si possono lasciare intatti come segno di un vissuto che il nostro oggetto conserva, altri andranno stuccati). La vernice è deteriorata? (Non sempre è necessario asportarla, alle pigrone come me, consiglio una leggera carteggiatura prima di passare la vernice); il legno emana fumi di naftalina? (Si rimedia solo con una vernice impregnante...).
Allora armatevi di accessori per realizzare il nostro progetto (al centro découpage indicato sul lato del blog troverete tutto ciò che vi serve):

- stucco in pasta bianco con spatolina;
- carta vetrata grana 360/180/100;
- cementite all'acqua;
- smalto acrilico per mobili colore pastello;
- impregnante all'acqua trasparente;
- paraffina;
- tovagliolo in carta di riso e carta da découpage (angioletti e rose);
- colla per découpage;
- colore acrilico oro, bianco e azzurro con pennarello dorato tridimensionale;
- spugnette e pennelli;
- flatting acrilica trasparente satinata per mobili;
- forbici e trincetti da découpage;
- sagoma ovale in cartoncino.

Tornate a trovarmi, nel prossimo post proseguiremo con la trasformazione del vecchio baule.

A presto!
D.

domenica 20 aprile 2008

Benvenuti!


Salve!
Benvenuti in questo nuovo blog dove, con una certa frequenza, vi aggiornerò su tutto quel che riguarda il fantastico mondo del découpage, del colore e della decorazione. Qui, in maniera sintetica, introdurrò le varie tecniche che riguardano la decorazione su legno, vetro, metallo, plastica, tela, terracotta ecc.
Per avere uno sguardo più approfondito sui vari temi, chi risiede a Pistoia o in provincia, potrà venirmi a trovare ogni sabato dalle ore 18 alle ore 19 a Pistoia, in via Cellini,19 dove terrò corsi gratuiti di découpage e decorazione*.

I commenti a ogni post saranno sempre aperti. In essi potrete interagire con me chiedendo ciò che non vi è chiaro oppure proponendomi tecniche e temi che vorrete approfondire durante i nostri incontri.

Buon divertimento!

Dayla


* I corsi gratuiti dell'anno 2007/2008 termineranno il 31/5/2008. Quelli dell'anno 2008/2009 riprenderanno il 6/9/2008 sempre dalle ore 18 alle ore 19

Decoupage Pistoia
Decupage Pistoia