CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE PISTOIA NEWS: - - - > ---> IMPORTANTE! PROSSIMI CORSI BASE e SPECIALISTICI DI SHABBY CHIC, RESTAURO, PATINE ANTICHE, DORATURA,TRASFERIMENTO IMMAGINE, E DECORAZIONE MOBILI, DÉCOUPAGE, PITTURA DECORATIVE PAINTING, SCRAP ART... A PREZZO PROMOZIONALE: Mercoledì 24 maggio 2017, Giovedì 25 maggio e Sabato 27 maggio 2017, Mercoledì 31 maggio 2017, Giovedì 1 giugno e Sabato 3 giugno 2017, dalle ore 16,30 alle ore 19,30 L'ARGOMENTO DEL CORSO E' SCELTO DAL CLIENTE (OPPURE ISPIRATO AI POST DEL BLOG) -. La prenotazione è obbligatoria. ---> PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI PASSATE AL CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE DI PISTOIA, via B. Cellini 19, O INVIATE UNA MAIL a centroshabbypistoia@gmail.com - - - > Sono ANCHE attivi i CORSI PER PROGETTI PERSONALIZZATI infrasettimanali su prenotazione per persona singola o per piccoli gruppi. Il tema dei corsi è a vostra scelta.

venerdì 28 agosto 2009

Découpage per l'estate: Tegole tridimensionali (3ª e ultima fase)

Salve! Come state? Avete provato a lavorare sulla tegola?
Bene, vediamo le fasi conclusive della tegola 3D e se avete qualche dubbio sui procedimenti basta che mi scriviate (colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che dedicano il loro tempo a leggere questi post, grazie davvero!).
Per questa fase ci occorre, oltre alla pasta 3D e la spatolina, la polvere di terracotta, una matassina di filo di ferro, pinzette e tronchesine, colla termofusibile o colla per metallo, pennarello oro 3D, aggrappante trasparente, acrilico bronzo, pennellini piatti, vernice trasparente lucida, nastro di raso colorato.
Il materiale è reperibile presso il Centro Découpage di Pistoia, via Cellini 19 dove vi potrò dare ulteriori consigli e farvi provare direttamente i prodotti. Terminiamo i decori tridimensionali (vedi ultimo post) mescolando un po' di polvere di terracotta alla pasta 3D, questo per rendere più realistico l’effetto coccio, poi con la spatolina adagiate la pasta sia sulla parte alta della tegola, (dove va lavorata dandole la forma di un tetto), sia (nel nostro caso) sul tovagliolo in carta di riso che raffigura il muro di mattoni, come potete vedere nel video:


Decorazione del tetto effetto coccio con la pasta 3D
(Cliccare sulla freccia per far partire il video)


Durante l’asciugatura della pasta (ci vogliono alcune ore), passate il pennarello 3D oro intorno ad alcuni particolari del tovagliolo per meglio evidenziarli. Mentre anche questo asciuga (…lo so che vorreste avere già finito per vedere il risultato…ma vi consiglio di avere pazienza e di trasformare la leggera snervatura in pensieri positivi, ok!…forza, esprimete creatività!) tagliate con il tronchesino alcuni pezzetti di filo di ferro e con le pinzette attorcigliatelo a spirale (ci servirà per decorare la porta e il balcone), passateci un velo di primer trasparente e, appena asciutto, “sporcateli” con l’acrilico bronzo. Lasciate asciugare e incollate i vostri decori in metallo con la colla termofusibile:

Applicazione dei decori 3D in metallo
(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)


Stendete almeno due mani di vernice trasparente per proteggere il lavoro e passate nei fori della tegola il nastro di raso, che servirà anche per appenderla. Finalmente (pfiuu!…sospirone di sollievo…) la tegola è pronta!

La tegola ultimata
(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)


Ci rivediamo nel prossimo post, dove vi introdurrò a una nuova tecnica per la costruzione di un orologio (perfettamente funzionante) su supporto di vetro con paesaggio marino.
A presto!
Dayla

Importante!
Il prossimo ciclo di corsi gratuiti partirà sabato 5 settembre 2009 (e si concluderà a fine maggio 2010). Chi non lo avesse già fatto può passare al Centro Découpage a ritirarli (tutti i giorni, escluso la domenica).
L'argomento dei nuovi corsi gratuiti settimanali sarà come sempre leggibile in rosso nella colonna destra del sito.

Per ordini e prenotazioni online fate riferimento alla "Vetrina dei materiali" sulla colonna di destra (tenendo presente che l'inserimento del catalogo e dei prezzi è ancora in fase di allestimento e che molte pagine saranno completate nel tempo, quindi per ogni chiarimento rivolgetevi a noi via mail o via telefono).

mercoledì 19 agosto 2009

Découpage per l'estate: Tegole tridimensionali (Fase 2)

Ciao a tutti! Continuiamo la nostra decorazione sulla tegola tridimensionale, iniziata nell’ultimo post. Per questa fase ci occorre la pasta con granuli 3D, una spatolina piatta, colori acrilici: marrone, bianco, avorio, rosa, giallo, verde chiaro, verde scuro, rosso; piattini di plastica.
Tutto il materiale è reperibile presso il Centro Decoupage di Pistoia, via Cellini 19 dove potrete vedere dal vivo e in modo ancora più esauriente le varie fasi della decorazione. L’idea è quella di rendere tridimensionali sia alcuni particolari del tovagliolo in carta di riso applicato sulla tegola (a questo proposito potrà essere utile dare un'occhiata al video per imparare a incollare il tovagliolo), che di crearne di nuovi.
Per prima cosa prendete con la spatolina una piccola quantità di pasta con i granuli 3D e impastatela con qualche goccia di acrilico verde chiaro e avorio, poi stendete la pastella colorata sulla tegola (in questo caso sulla figura del balcone) lavorandola con la spatolina per darle la forma di foglioline, aggiungete l’acrilico verde scuro per variare il colore della miniatura.
Lasciate stabilizzare per pochi istanti il decoro verde e ripetete la tecnica, questa volta usando la pasta con l’acrilico rosa, dando piccoli tocchi a creare macchie di colore che sembrano fiori.

Creazione di un decoro 3D sulla tegola
[Cliccare sulla foto per ingrandirla]


Ricordatevi che la pasta asciuga in alcune ore, quindi evitate di toccarla durante l’asciugatura (naturalmente ve lo dico per esperienza…sic!…bisogna resistere alla tentazione o pasticcerete tutto il lavoro…).
Bene, adesso possiamo passare alla creazione di sfumature tridimensionali, lasciandoci guidare da quelle già presenti sul tovagliolo: basterà scurire (con l’acrilico marrone) e schiarire (con gli acrilici avorio, bianco e giallo) il colore della pasta 3D seguendo le tonalità del tovagliolo stesso, come potete vedere nel video sottostante.


Nel prossimo post termineremo la tegola con altri effetti 3D.
Seguitemi, a presto!

Dayla

_________________________________________

Ricordo che il Centro Découpage Pistoia resterà aperto per tutta l'estate, quindi se avete bisogno di qualsiasi cosa, o se vorrete aderire ai corsi personalizzati, non avete che da visitarci a Pistoia, in via Cellini, 19, o scriverci via mail all'indirizzo daylaventuri@gmail.com, oppure telefonarci al numero 0573-53.30.10.

Sono già pronti gli inviti per il prossimo ciclo di corsi gratuiti che partirà il 5 settembre 2009 (e si concluderà a fine maggio 2010). Potrete passare al Centro a ritirarli (tutti i giorni, escluso la domenica).

Per ordini e prenotazioni online fate riferimento alla "Vetrina dei materiali" sulla colonna di destra (tenendo presente che l'inserimento del catalogo e dei prezzi è ancora in fase di allestimento e che molte pagine saranno completate nel tempo, quindi per ogni chiarimento rivolgetevi a noi via mail o via telefono).

martedì 11 agosto 2009

Découpage per l'estate: Tegole tridimensionali (Fase 1)

(Novità! In coda al post troverete l'angolo dei lettori dove oggi pubblichiamo le tegole di Lucrezia)

[cliccare sull'immagine per ingrandirla]

Ciao ragazze e, naturalmente, ciao ragazzi!
Vi ringrazio tutti per l’attenzione che prestate ai lavori che presento.
Oggi vorrei parlare di come si può realizzare facilmente una tegola, dandole l’aspetto di una casetta tridimensionale. Ecco cosa ci occorre per la prima fase: una tegola media, pennelli piatti, aggrappante coprente o cementite, colore acrilico ocra, carte o tovaglioli in carta di riso con figure di finestre e di porte, forbicine da dècoupage, colla da tovaglioli o da dècoupage, pasta affresco murale 3D, una spatolina piatta con il manico. Il materiale è tutto reperibile presso il Centro dècoupage a Pistoia in via Cellini 19 (aprite questo link oppure fate riferimento alla mappa qui a destra per trovarci); vi aspetto per farvi provare direttamente le varie tecniche e per confrontarci insieme sul fantastico mondo della decorazione e della creatività.
Come abbiamo visto nei post precedenti, è sempre opportuno stendere almeno una mano di cementite o aggrappante coprente sulla tegola. Appena la tegola sarà asciutta potrete iniziare a preparare la pasta affresco, che trasformerà la superficie della tegola in un muro davvero realistico. Munitevi di un piattino di plastica e versateci un misurino (potete usare anche un tappo del detersivo) di acqua del rubinetto e due misurini di polvere per fare la pasta affresco murale 3D, mescolateli bene con la spatolina piatta. Aggiungete poche gocce di acrilico giallo ocra (il colore schiarirà di qualche tonalità durante l’asciugatura), mescolate di nuovo e iniziate a spatolare la tegola con la pastella che avrete ottenuto (questa tecnica ha il vantaggio di togliere imperfezioni d’ogni genere all’oggetto che state decorando: infatti, la tegola che vi sto presentando mi è caduta sul pavimento rompendosi in tre pezzi, proprio mentre la stavo verniciando con la cementite, la solita pasticciona…ma niente panico! un po’ di colla forte e con il nostro effetto muro la tegola tornerà nuova!):

[cliccare sulla freccia per avviare il video]

Durante l’asciugatura della pasta affresco, iniziate a ritagliare il tovagliolo o la carta, selezionando finestre, porte e altri particolari per abbellire la tegola. Dopo circa un’ora la pasta affresco sarà asciutta e potrete iniziare a incollare il decoro come abbiamo visto nel post precedente.


Foto della tegola con la pasta affresco murale 3D
[cliccare sull'immagine per ingrandirla]

Nel prossimo post vi spiegherò come rendere tridimensionale il decoro sulla vostra tegola.

A presto
Dayla
_______________________________________

L'angolo dei lettori

Nel post di oggi presentiamo le tegole di Lucrezia, assidua frequentatrice dei corsi qui al Centro Découpage Pistoia assieme a sua madre Cinzia. Come potete vedere le tegole sono caratterizzate da un'ambientazione originalissima, da notare - per esempio - i particolari della fontana col muretto e l'illusione ottica pressoché perfetta dell'acqua corrente (foto 3), nonché la simpatica gabbietta per le gallinelle posta sul lato destro della casa-tegola gialla (foto 1).
Ci sono inoltre da sottolineare dei particolari molto curati nella decorazione di tutti i componenti della tegola (foto 2).
Complimenti vivissimi a Lucrezia (che quest'anno frequenterà la prima media)!

(cliccare sulle immagini per ingrandirle)


(cliccare sulle immagini per ingrandirle)


P.S. Chi volesse pubblicare i suoi lavori sul nostro sito ci scriva pure una mail allegando le foto dei lavori e una breve descrizione degli stessi. Le foto saranno valutate e poi messe on line con una breve recensione (nel frattempo ringrazio tutte coloro che già hanno inviato le loro opere. Abbiate pazienza, piano piano le pubblicheremo tutte!)
_________________________________________

Ricordo che il Centro Découpage Pistoia resterà aperto per tutta l'estate, quindi se avete bisogno di qualsiasi cosa, o se vorrete aderire ai corsi personalizzati, non avete che da visitarci a Pistoia, in via Cellini, 19, o scriverci via mail all'indirizzo daylaventuri@gmail.com, oppure telefonarci al numero 0573-53.30.10.

Sono già pronti gli inviti per il prossimo ciclo di corsi gratuiti che partirà il 5 settembre 2009 (e si concluderà a fine maggio 2010). Potrete passare al Centro a ritirarli (tutti i giorni, escluso la domenica).

Per ordini e prenotazioni online fate riferimento alla "Vetrina dei materiali" sulla colonna di destra (tenendo presente che l'inserimento del catalogo e dei prezzi è ancora in fase di allestimento e che molte pagine saranno completate nel tempo, quindi per ogni chiarimento rivolgetevi a noi via mail o via telefono).

lunedì 3 agosto 2009

Dècoupage per l'estate: Lavoriamo sulle tegole (Fase 3)


(Novità! In coda al post troverete l'angolo dei lettori dove oggi pubblichiamo un lavoro di Maria Teresa)

Salve a tutti!
Allora, care amiche e cari amici, vi state esercitando con le sfumature e il découpage? Riprendiamo il nostro lavoro sulle tegole (per i nuovi arrivati, vi consiglio di aprire i 2 post del 27/7 e del 20/7 per vedere i passaggi precedenti). Eravamo arrivati, dopo le sfumature effetto prato e cielo, alla decorazione della tegola con il tovagliolo in carta di riso.


Ritagliamo o sfrangiamo i disegni dal tovagliolo in carta di riso
(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Quando avrete ritagliato circa una ventina di fiori e foglie non troppo grandi,
iniziate a fare delle prove, disponendo i ritagli in verticale lungo la tegola sfumata, (sovrapponendone alcuni, se volete creare l’effetto della profondità) fermandoli con un pezzetto di nastro di carta, facilmente rimovibile (ottimo sistema per evitare che il tovagliolo svolazzi autonomamente per la stanza…). Questa è una fase importante per poter creare un buon decoro.
Se siete soddisfatte di come si sta sviluppando il lavoro, memorizzate le varie posizioni dei fiori prima di procedere all’incollaggio (consiglio per le smemorate come me: fate uno schizzo o una foto del vostro progetto!). Iniziate a incollare gli steli e le foglie nella zona verde-prato della tegola, in questo modo potrete continuare incollando i fiori nella parte giallo pastello e rosa valorizzandone le tonalità (tenete presente che il tovagliolo in carta di riso è molto trasparente, quindi se lo sovrapponete a un colore scuro, perderà vivacità). A questo punto se volete, potrete inserire anche delle farfalle nella zona del cielo. Usate poca colla su un pennello piatto morbido, che stenderete dal centro verso l’esterno del tovagliolo per evitare la formazione di pieghe.

Potrete osservarmi mentre procedo nell'incollaggio cliccando sul video esplicativo che ho inserito a fine post.

Incollaggio del tovagliolo in carta di riso
(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Se volete cimentarvi in una performance più elaborata che dia un senso di profondità alla decorazione, potrete sovrapporre alcuni fiori su altri, dopo che la colla è asciugata. Per evitare l’effetto “patacca”(inevitabilmente riaffiorerà il primo tovagliolo dal secondo a causa della trasparenza del materiale...), basta passare qualche pennellata di colore chiaro sulla zona che andrete a coprire, lasciate asciugare e poi incollate il vostro ritaglio. In questo modo sembrerà che alcuni fiori restino “dietro” gli altri e il lavoro sarà meno piatto e più realistico. Riempite gli spazi vuoti con qualche fogliolina stilizzata a mano libera, usando un pennellino sottile intinto nel colore verde foglia e nel colore marrone appena schiarito con l’avorio. Completate il lavoro con alcune mani di vernice trasparente di protezione e magari un bel nastro o un fiocco. E ora non resta che appendere la nostra tegola alla parete (ultimo consiglio… tenete il chiodo obliquo, mentre smartellate sul muro…eviterete di centrarvi le dita… potete immaginarvi perché ve lo dico…).

La tegola floreale finita
(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Tutto il materiale usato nella dimostrazione è naturalmente reperibile al Centro Découpage di Via Cellini, 19 a Pistoia.
A presto, care lettrici e cari lettori.

E mi raccomando, continuate a seguirmi: nel prossimo post voglio proporvi una tegola
tridimensionale a forma di casetta, davvero carina e facile da realizzare, ciao!

Dayla

Importante! Per la consultazione dei post precedenti usate l'archivio nella colonna di destra (cliccando sulla freccette nere per visionare tutti i titoli dei post), oppure aprite le etichette a tema immediatamente sotto l'archivio.
Buona lettura!

_______________________________________

L'angolo dei lettori

L'amica Maria Teresa ci ha fatto pervenire le foto del suo originalissimo manichino decorato a découpage che merita senz'altro la pubblicazione sul sito. Da notare il fine restauro dell'oggetto (che in origine era assai deteriorato) e il sapiente uso delle sfumature di colore arancio che ben fanno da sfondo alle carte floreali generando così un insieme gradevole e dinamico.

Un "brava!" da parte mia a Maria Teresa, complimento al quale mi sento di poter unire anche il "coro" delle lettrici di Delizioso découpage

(Cliccare su ogni immagine per ingrandirla)

P.S. Chi volesse pubblicare i suoi lavori sul nostro sito ci scriva pure una mail allegando le foto dei lavori e una breve descrizione degli stessi. Le foto saranno valutate e poi messe on line con una breve recensione (nel frattempo ringrazio tutte coloro che già hanno inviato le loro opere. Abbiate pazienza, piano piano le pubblicheremo tutte!)
_________________________________________

Ricordo che il Centro Découpage Pistoia resterà aperto per tutta l'estate, quindi se avete bisogno di qualsiasi cosa, o se vorrete aderire ai corsi personalizzati, non avete che da visitarci a Pistoia, in via Cellini, 19, o scriverci via mail all'indirizzo daylaventuri@gmail.com, oppure telefonarci al numero 0573-53.30.10.

Sono già pronti gli inviti per il prossimo ciclo di corsi gratuiti che partirà il 5 settembre 2009 (e si concluderà a fine maggio 2010). Potrete passare al Centro a ritirarli (tutti i giorni, escluso la domenica).

Per ordini e prenotazioni online fate riferimento alla "Vetrina dei materiali" sulla colonna di destra (tenendo presente che l'inserimento del catalogo e dei prezzi è ancora in fase di allestimento e che molte pagine saranno completate nel tempo, quindi per ogni chiarimento rivolgetevi a noi via mail o via telefono).