CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE PISTOIA NEWS: - - - > ---> IMPORTANTE! PROSSIMI CORSI BASE e SPECIALISTICI DI SHABBY CHIC, RESTAURO, PATINE ANTICHE, TRASFERIMENTO IMMAGINE, E DECORAZIONE MOBILI, DÉCOUPAGE, PITTURA DECORATIVE PAINTING, SCRAP ART... A PREZZO PROMOZIONALE: Mercoledì 9 maggio 2017, Giovedì 10 maggio 2017, Sabato 12 maggio 2017, Mercoledì 16 maggio 2017, Giovedì 17 maggio e Sabato 19 maggio 2017, 2017, dalle ore 16,30 alle ore 19,30 L'ARGOMENTO DEL CORSO E' SCELTO DAL CLIENTE (OPPURE ISPIRATO AI POST DEL BLOG) -. La prenotazione è obbligatoria. ---> PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI PASSATE AL CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE DI PISTOIA, via B. Cellini 19, O INVIATE UNA MAIL a centroshabbypistoia@gmail.com - - - > Sono ANCHE attivi i CORSI PER PROGETTI PERSONALIZZATI infrasettimanali su prenotazione per persona singola o per piccoli gruppi. Il tema dei corsi è a vostra scelta.

sabato 28 marzo 2009

Dorature antichizzate con cracklé e decori su uova di Pasqua

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Ciao a tutti!
L'argomento di oggi riguarda alcuni effetti interessanti e semplici che si possono realizzare con la tecnica della doratura e quella del cracklé.
Con esse si possono decorare ogni genere di oggetti, basta creare un fondo adeguato alla porosità del materiale, considerando che coccio, legno e cartone devono essere pretrattati più accuratamemente, rispetto al metallo o alla plastica, con più mani di primer o cementite all'acqua.
Quindi se, come negli esempi di oggi, vogliamo divertirci a trasformare delle anonime scatole di cartoncino, occorre stendere almeno tre mani di primer pochissimo diluito.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

[Se volete approfondire i dettagli contenuti in questo post potrete partecipare gratuitamente ai corsi che si tengono ogni sabato dalle ore 18,00 (e per i quali basta solo passare a ritirare l'invito), presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia (dove troverete, oltre al materiale usato in questo post anche tutti i prodotti necessari per le vostre decorazioni e per il fai da te della vostra casa).
Chi fosse ai primi (o primissimi) livelli di approccio al découpage, non deve temere nel presentarsi ai corsi, perché - come chi mi conosce sa - io seguo tutti indistantamente: dai principianti agli esperti.
Quindi venite pure fiduciosi].


Proseguiamo ora con la sequenza classica del découpage, stendendo due mani di colore acrilico avorio e tagliando vari soggetti in carta leggera (fiori) o tovagliolo in carta di riso (fiori e angeli) che poi andranno incollati sugli oggetti con l'apposita colla. Potete anche personalizzare gli oggetti con alcune leggere sfumature pittoriche usando i colori acrilici e il medium ritardante.
Per gli ovetti di Pasqua potete usare dei colori acrilici di tendenza come il violetto e il lilla. Se poi volete creare un ulteriore effetto 3D sulle scatoline, potete usare il lamierino.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

A questo punto del lavoro potete applicare sui coperchi delle scatoline il >>>cracklé bicomponente che, dopo alcune ore, sarà possibile invecchiare per evidenziare le classiche fessure.
Per applicare la foglia della doratura (classica o fiammata) potete utilizzare l'emulsione a colla, la colla 3D per il foiling (come per l'ovetto lilla con i fiori essiccati); sono colle che necessitano di alcune ore per l'asciugatura e quindi se non avete molto tempo a disposizione vi consiglio di provare il praticissimo nastro biadesivo trasparente. Soprattutto per i bordi dei coperchi e per l'ovetto viola consiglio quest'ultima soluzione perchè ci permette di stendere immediatamente la foglia dorata.
Sulla scatola esagonale si può creare un motivo arabascato molto affascinante stendendo l'emulsione a colla all'interno di uno stencil e su quella traccia si applicherà la foglia fiammata.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Ricordatevi di utilizzare del fissativo spray per proteggere il cracklé (in questo caso non vanno mai usate le finiture all'acqua!) mentre per evitare l'ossidazione della doratura, vi consiglio di utilizzare la laccatura invecchiante da restauro, che potete semplicemente preparare voi stessi con l'apposito kit.

Cliccare sulle immagini per ingrandirle


Bene, ora non resta che cimentarsi in questa nuova tecnica.
Buon lavoro a tutti!

A presto,
Dayla

Leggi la riflessione settimanale su >>>Il colore dei pensieri

Continuate a restare aggiornati sugli argomenti - ogni settimana diversi - dei corsi gratuiti del Sabato seguendo la scritta rossa sulla colonna destra del blog. Inoltre ricordo a tutti - e soprattutto a chi entra nel sito per la prima volta - che è possibile consultare tutti gli articoli precedenti - anche suddivisi per argomenti - utilizzando le etichette poste sul margine destro del blog.

__________________________________

Inoltre al Centro Découpage potrete trovare tutte le novità di tendenza per il découpage e la decorazione, come carte, colori, cracklé, feltro-pannolenci, oggettistica, tegole, mattoncini in miniatura... e tutta la linea di accessori e vernici ecologiche sia per il restauro dei vostri mobili, sia per la pittura murale, che per il "fai da te" della vostra casa.
Vi ricordo inoltre che sono da poco iniziati anche i nuovi corsi di Découpage e decorazione, ai quali occorre prenotarsi per tempo.


sabato 21 marzo 2009

Illusioni sottovetro a découpage. Acquari e rose inglesi. Piccoli motivi pasquali

Cliccare sulle immagini per ingrandirle


Bentornati, e buona Primavera a tutti!
Oggi ci divertiremo con il découpage "sottovetro" per creare mazzi di rose inglesi in vaso e simpatici acquari con i pesci, utilizzando il cracklé, i colori acrilici sfumati e la pasta 3D. L'illusione della profondità è davvero gradevole e facile da realizzare! Per gli esempi proposti si possono utilizzare targhette, tegole o piatti in vetro, che devono essere pretrattati, in base alla tecnica scelta, e naturalmente tovaglioli in carta di riso e carte per il dècoupage. Inoltre, approfitteremo dei tempi di asciugatura dei colori, per realizzare anche qualche decorazione carina sulle uova pasquali.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Se volete approfondire i dettagli contenuti in questo post potrete partecipare gratuitamente ai corsi che si tengono ogni sabato dalle ore 18,00 (e per i quali basta solo passare a ritirare l'invito), presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia (dove troverete, oltre al >>>materiale usato in questo post, anche tutti i prodotti necessari per le vostre decorazioni e per il fai da te della vostra casa).
Chi fosse ai primi (o primissimi) livelli di approccio al découpage, non deve temere nel presentarsi ai corsi, perché - come chi mi conosce sa - io seguo tutti indistantamente: dai principianti agli esperti.
Quindi venite pure fiduciosi.


Cominciamo dagli acquari: nel primo esempio possiamo usare una targhetta in vetro, su cui dobbiamo disegnare una sfera con il pennarello 3D blu. Al centro di quest sfera-acquario, incolleremo alcuni pesci in carta di riso, dopo averli ritagliati e spennellati di brillantini o glitter iridescenti. Se volete rendere più curioso il vostro oggetto, vi potete inserire anche un gattino in carta da découpage, tutto assorto nella contemplazione dell’acquario!

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Per lo sfondo della targhetta vi consiglio di usare il >>>cracklé abbinando il colore acrilico bianco con il colore rosa perlescente, mentre per l’acquario userete della pasta 3D trasparente. Ricordatevi di mescolare una goccia di colore azzurro per il vetro alla pasta 3D e poi stendetela con la spatolina nell’acquario, in questo modo si avrà l’illusione del movimento e della trasparenza.
Per il secondo acquario, useremo una tegola trasparente, basterà stendere un velo di aggrappante per il vetro e ricreare un piccolo paesaggio marino con i pesci in carta di riso.
A questo punto occorre sfumare lo sfondo usando le spugnette, i colori acrilici celeste e verde acqua, mescolati al medium ritardante: l’effetto è davvero appassionante!
La stessa tecnica la potete applicare alla tegola trasparente con rose inglesi in vaso; in questo caso userete colori acrilici nelle tonalità rosa e verde pastello. Se volete dare un ulteriore tocco originale a questo lavoro, potete rendere tridimensionale il vaso delle rose, utilizzando l’impasto murale. In tal caso, basterà applicare l’impasto su un supporto in acetato e poi incollarlo al di sotto della tegola di vetro.

E, in attesa della Pasqua, si possono velocemente decorare le uova in plastica usando alcune delle tecniche e dei materiali usati per i lavori appena descritti: il craklé monocomponente, le sfumature pittoriche e i colori perlescenti: basta solo un poco di fantasia!

Cliccate >>>qui e >>>qui per rivedere i lavori terminati.

Buon divertimento e a presto!
E... ricordate! Se avete problemi di qualsiasi genere scrivetemi una mail o telefonatemi al centro, io sono a vostra disposizione.

Dayla

Leggi la riflessione settimanale su >>>I colori del pensiero

Continuate a restare aggiornati sugli argomenti - ogni settimana diversi - dei corsi gratuiti del Sabato seguendo la scritta rossa sulla colonna destra del blog. Inoltre ricordo a tutti - e soprattutto a chi entra nel sito per la prima volta - che è possibile consultare tutti gli articoli precedenti - anche suddivisi per argomenti - utilizzando le etichette poste sul margine destro del blog.

__________________________________

Inoltre al Centro Découpage potrete trovare tutte le novità di tendenza per il découpage e la decorazione, come carte, colori, cracklé, feltro-pannolenci, oggettistica, tegole, mattoncini in miniatura... e tutta la linea di accessori e vernici ecologiche sia per il restauro dei vostri mobili, sia per la pittura murale, che per il "fai da te" della vostra casa.
Vi ricordo inoltre che sono da poco iniziati anche i nuovi corsi di Découpage e decorazione, ai quali occorre prenotarsi per tempo.

sabato 14 marzo 2009

Découpage artistico su materiali di recupero e decorazioni pasquali in feltro pannolenci

Cliccare sull'immagine per ingrandirla


Care amiche e cari amici,
nel post di oggi vorrei parlare del modo di decorare oggetti di recupero con il découpage artistico.
Questa tecnica ci permetterà di trasformare materiali ormai inutilizzabili per il loro uso originario in qualcosa di nuovo e di originale, basta lasciare libera la fantasia!
Vecchie scatole di latta o pentole consumate andranno benissimo per il nostro progetto, basterà iniziare passandovi leggermente della carta abrasiva di grana media, questo per favorire l'aderenza delle vernici di fondo. Vi consiglio - prima di verniciare l'oggetto scelto con un colore acrilico - di trattarlo con il primer acrilico universale, che stenderete uniformente con l'apposita spugnetta.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Come sempre, maggiori dettagli saranno approfonditi nel corso gratuito di sabato alle ore 18,00 (per il quale basta solo passare a ritirare l'invito), presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia (dove troverete, oltre al materiale usato in questo post, anche tutti i prodotti necessari per le vostre decorazioni e per il fai da te della vostra casa).
Chi fosse ai primi (o primissimi) livelli di approccio al découpage, non deve temere nel presentarsi ai corsi, perché - come chi mi conosce sa - io seguo tutti indistantamente: dai principianti agli esperti. Quindi venite pure fiduciosi.

L'idea è quella di decorare il retro di una padella ispirandosi a un quadro famoso, per esempio a I girasoli di Van Gogh (in fondo al post potrete trovare il collegamento a un breve approfondimento che ho dedicato a questo immenso pittore).

Tornando al nostro progetto, lo svilupperemo spugnando il materiale pretrattato (in questo caso una vecchia padella) usando il colore acrilico avorio e giallo per creare uno sfondo dinamico; durante l'asciugatura della vernice potrete ritagliare i girasoli con fusto e rami dalla carta da découpage.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

A questo punto , osservando attentamente la riproduzione del quadro di Van Gogh, cercate di combinare i ritagli dei girasoli in modo armonioso e quindi procedete ad incollare la carta (ricordatevi di bagnarla in acqua per alcuni minuti, le carte spessorate hanno bisogno di questo trattamento preventivo per essere più malleabili in fase di incollaggio).
Quando la colla sarà asciutta, vi potrete sbizzarrire dando un vostro tocco personale al lavoro, per esempio disegnando qualche foglia, tralcio o girasole, e lo farete
aiutandovi con un pennellino di precisione, con delle spugnette e con il medium ritardante da aggiungere ai colori acrilici per agevolare le sfumature.
Stendete poi alcune mani di vernice di protezione satinata, finchè l'effetto "scalino" della carta sarà quasi impercettibile e poi passate in alcuni punti del lavoro un po' di pasta volume colorandola con gli acrilici per rendere il decoro tridimensionale.
La padella così rinnovata potrà essere utilizzata per abbellire una parete della vostra cucina o, se vi inserite lancette e meccanismo, può diventare un originalissimo orologio!

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

E visto che siamo in clima pasquale, che ne dite di usare i ritagli di pannolenci o di feltro per creare dei graziosissimi copri uova decorativi a forma di
pecorella, pulcino o galletto? Basta disegnare la sagoma del nostro animaletto, ritagliarla, cucirla con una semplice impuntura e aggiungere qualche particolare
(occhi mobili, coda, becco ecc); come piedistallo per le uova di plastica si possono usare due vasetti di coccio incollati uno sopra l'altro e colorati con tonalità pastello.
Il divertimento è garantito!

Cliccare >>>qui per rivedere i lavori illustrati nel post.

Buon lavoro a tutti!

Un saluto affettuoso,

Dayla

>>>Leggi l'approfondimento che su "I colori del pensiero" ho dedicato a Vincent Van Gogh

Continuate a restare aggiornati sugli argomenti - ogni settimana diversi - dei corsi gratuiti del Sabato seguendo la scritta rossa sulla colonna destra del blog. Inoltre ricordo a tutti - e soprattutto a chi entra nel sito per la prima volta - che è possibile consultare tutti gli articoli precedenti - anche suddivisi per argomenti - utilizzando le etichette poste sul margine destro del blog.

__________________________________

Inoltre al Centro Découpage potrete trovare tutte le novità di tendenza per il découpage e la decorazione, come carte, colori, cracklé, feltro-pannolenci, oggettistica, tegole, mattoncini in miniatura... e tutta la linea di accessori e vernici ecologiche sia per il restauro dei vostri mobili, sia per la pittura murale, che per il "fai da te" della vostra casa.
Vi ricordo inoltre che sono da poco iniziati anche i nuovi corsi di Découpage e decorazione, ai quali occorre prenotarsi per tempo.

sabato 7 marzo 2009

Le donne nel tempo. Découpage a tema con effetti tridimensionali su vari materiali

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Care amiche,
il post di oggi è dedicato al découpage tridimensionale, sia a quello classico-prospettico, che al nuovo effetto dinamico. Questa tecnica si può applicare su qualsiasi materiale, in particolare su scatole di cartone e quaderni o album per foto. In occasione della Festa della Donna, voglio ispirarmi - per le decorazioni - a ciò che è stata l'evoluzione del costume e della psicologia della donna nel tempo; ho quindi scelto carte da découpage con ambientazione fine ottocento e altre con elementi moderni che ci serviranno per decorare gli oggetti.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Vi ricordo che - come sempre - maggiori dettagli saranno approfonditi nel corso gratuito di sabato alle ore 18,00 (per il quale basta solo passare a ritirare l'invito), presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi di Pistoia (dove troverete, oltre al materiale usato in questo post, anche tutti i prodotti necessari per le vostre decorazioni e per il fai da te della vostra casa).
Chi fosse ai primi (o primissimi) livelli di approccio al découpage, non deve temere nel presentarsi ai corsi, perché - come chi mi conosce sa - io seguo tutti indistantamente: dai principianti agli esperti. Quindi venite pure fiduciosi.


Allora, veniamo a noi. Per realizzare il découpage tridimensionale sulla scatola, basterà stendere giusto un velo di aggrappante all'acqua e del colore acrilico pastello. Durante l'asciugatura ritagliate la carta scelta e impostate il lavoro. Create lo sfondo di un giardino con un lago (e magari con un romantico gazebo!) utilizzando semplicemente la carta da découpage, oppure, aggiungete alla carta >>>delle sfumature, usando i colori acrilici. A questo punto, dovete inserire sul coperchio della scatola il primo settore tridimensionale, per farlo userete la pasta modellabile. Basta stenderne un poco con un mini matterello e poi incollarci una parte del prato fiorito. Procedete quindi a ritagliare il dettaglio che poi monterete con la colla (o con il silicone) sul coperchio della scatola. Assemblate poi, sopra al primo settore, il secondo settore prospettico formato dalle due graziose dame, sempre incollate sulla pasta modellabile. Otterrete così uno straordinario effetto scenografico 3D! Completate la scatola con una decorazione di fiori (o con delle spugnature) e terminate stendendo della vernice di protezione.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Per lo sfondo del quaderno o dell'album per foto, potete usare direttamente una mascherina da stencil con motivi geometrici o floreali. Ricordatevi di abbinare i colori acrilici alle tonalità della carta, che in questo caso è molto particolare, ho infatti scelto un nuovissimo motivo vintage, con abiti e accessori di tendenza, i cui ritagli potete sovrammettere armoniosamente incollandoli con la colla da découpage, dopo averli bagnati un poco. Passate poi la vernice trasparente satin. A questo punto del lavoro, vi potete sbizzarrire inserendo, con la colla a caldo, elementi tridimensionali dinamici come catenelle, perle, ciondoli (che potrete lasciare libere di muoversi) e appendiabiti in miniatura che otterrete modellando, con le pinzette da gioielli, il filo in alluminio. Completate l'effetto tridimensionale con i pennarelli 3D oro e perla per evidenziare alcuni motivi della carta.

Cliccare >>>qui per rivedere il lavoro terminato.

Colgo l'occasione della Festa della Donna per iniziare un piccolo spazio dedicato all'arte e alla cultura, l'ho intitolato >>> I colori del pensiero e, se vorrete, potete visitarlo lasciando magari poi in coda a questo post le vostre impressioni.

Ciao a presto e BUON FESTA DELLA DONNA a tutte le amiche internaute!

Affettuosamente
Dayla

Continuate a restare aggiornati sugli argomenti - ogni settimana diversi - dei corsi gratuiti del Sabato seguendo la scritta rossa sulla colonna destra del blog. Inoltre ricordo a tutti - e soprattutto a chi entra nel sito per la prima volta - che è possibile consultare tutti gli articoli precedenti - anche suddivisi per argomenti - utilizzando le etichette poste sul margine destro del blog.

__________________________________

Inoltre al Centro Découpage potrete trovare tutte le novità di tendenza per il découpage e la decorazione, come carte, colori, cracklé, feltro-pannolenci, oggettistica, tegole, mattoncini in miniatura... e tutta la linea di accessori e vernici ecologiche sia per il restauro dei vostri mobili, sia per la pittura murale, che per il "fai da te" della vostra casa.
Vi ricordo inoltre che sono da poco iniziati anche i nuovi corsi di Découpage e decorazione, ai quali occorre prenotarsi per tempo.