CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE PISTOIA NEWS: - - - > ---> IMPORTANTE! PROSSIMI CORSI BASE e SPECIALISTICI DI SHABBY CHIC, RESTAURO, PATINE ANTICHE, DORATURA,TRASFERIMENTO IMMAGINE, E DECORAZIONE MOBILI, DÉCOUPAGE, PITTURA DECORATIVE PAINTING, SCRAP ART... A PREZZO PROMOZIONALE: Mercoledì 24 maggio 2017, Giovedì 25 maggio e Sabato 27 maggio 2017, Mercoledì 31 maggio 2017, Giovedì 1 giugno e Sabato 3 giugno 2017, dalle ore 16,30 alle ore 19,30 L'ARGOMENTO DEL CORSO E' SCELTO DAL CLIENTE (OPPURE ISPIRATO AI POST DEL BLOG) -. La prenotazione è obbligatoria. ---> PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI PASSATE AL CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE DI PISTOIA, via B. Cellini 19, O INVIATE UNA MAIL a centroshabbypistoia@gmail.com - - - > Sono ANCHE attivi i CORSI PER PROGETTI PERSONALIZZATI infrasettimanali su prenotazione per persona singola o per piccoli gruppi. Il tema dei corsi è a vostra scelta.

sabato 31 agosto 2013

Decorazioni su sagome in legno: La Gallinella Country Free

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Ciao a tutti!
Le decorazioni sulle sagome country sono l'argomento di oggi. Come vedrete, con alcuni accorgimenti si possono realizzare dei divertenti progetti di pittura country free facilitata.

______________________________________

Ricordo a tutti che i corsi gratuiti riprenderanno Sabato 7 Settembre 2013 alle ore 18, chi non l'avesse già fatto può passare a ritirare l'invito qui al Centro Découpage (in via B. Cellini, 19).
Come sempre massimo 30 posti disponibili.

______________________________________


Inizieremo il lavoro utilizzando una sagoma in legno (come queste gallinelle); se volete facilitare l'adesione del colore, pretrattate il legno con il fondo N

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Si prosegue poi, disegnando in modo stilizzato alcuni particolari decorativi nello stile country (tasche, "pezze", bottoni) e dando espressione alle gallinelle (es. si disegnano gli occhi).
A questo punto, seguendo una logica dei colori, passeremo l'acrilico a campiture, usando il pennello piatto.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Una volta riempiti tutti gli spazi con il colore acrilico, si passa a elaborare i particolari: realizzando l'effetto stoffa (cuoricini, righe, quadretti, puntini, fiorellini...) armonizzando i colori tra loro con l'aiuto del pennello liner.
Completate con brevi tratti di colore a contrasto per realizzare le classiche "impunture".
Si procede infine a dare un aspetto tridimensionale al lavoro giocando con luci e ombre. Per questo effetto si può usare il pennello obliquo e il gel.
Per proteggere il lavoro si consiglia la vernice trasparente opaca o satin.
Ora non resta che provare!

Cliccare >>>qui per rivedere il lavoro finito.

Ciao al prossimo post!

Dayla

sabato 24 agosto 2013

Tecnica antichizzante in stile etrusco su vaso di vetro

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Salve a tutti!
Oggi presentiamo una tecnica antichizzante in stile "etrusco" su un vaso in vetro. Il progetto è semplificato e quindi di facile realizzazione per tutti.

______________________________________

Ricordo a tutti che il Centro Découpage di Pistoia resterà aperto tutta l'estate e che proseguiranno come sempre i corsi di découpage e decorazione. Per i corsi gratuiti, che riprenderanno Sabato 7 Settembre 2013 alle ore 18, potete passare a ritirare l'invito quando volete. Come sempre max 30 posti.
______________________________________


Il primo passaggio da fare è quello di stendere il fondo F sul vaso in vetro, in modo da permettere l'adesione del colore. Ricordatevi che questa fase è fondamentale per la buona riuscita del lavoro.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

A questo punto dobbiamo realizzare l'effetto "terracotta", che ci servirà come base per le successive decorazioni. Per ottenere questo effetto, basterà stendere una mano leggera di acrilico giallo chiaro, lasciare asciugare e poi stendere la terra rossa in polvere mescolata al legante con l'ausilio di spugne e pennelli: i colori si armonizzeranno in modo molto naturale.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Adesso possiamo incollare le figure in stile "etrusco"sul vaso.
Appena la colla sarà asciutta, si procede a passare del colore nero intorno ai soggetti etruschi, per creare uno sfondo che ricordi il bucchero. La vernice deve essere stesa in modo irregolare per dare l'idea del colore consumato dal tempo.
Per arricchire il vaso, possiamo fare delle decorazioni geometriche anche solo accennate e non troppo precise.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Infine antichizziamo il vaso, mescolando la terra bruna con il legante e stendendolo nei punti strategici con leggeri tocchi di pennello. Proteggiamo poi tutto con la vernice trasparente lucida..
Ricordate che il lavoro non deve essere geometricamente e artisticamente omogeneo, perché il vaso deve simulare un manufatto rimasto per secoli sottoterra, e quindi esposto al tempo e alle intemperie.
Credo che il risultato di questo progetto sia molto suggestivo e penso anche stimolante perchè vi permetterà di entrare in empatia con l'arte etrusca, realizzata da un popolo davvero affascinante..

Per rivedere il lavoro ultimato cliccate >>>qui.

Buon lavoro a tutti e ciao al prossimo post
Dayla

domenica 18 agosto 2013

Découpage con i girasoli 3D su portachiavi murali

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Ciao a tutti!
Oggi ci occuperemo del Ddécoupage con i girasoli e delle paste tridimensionali, entrambi applicati alla decorazione di utili porta-chiavi.

______________________________________
Ricordo a tutti che il Centro Découpage di Pistoia resterà aperto tutta l'estate e che proseguiranno come sempre i corsi di découpage e decorazione. Per i corsi gratuiti, che riprenderanno Sabato 7 Settembre 2013 alle ore 18, potete passare a ritirare l'invito quando volete. Come sempre max 30 posti.
______________________________________

Come base per i nostri oggetti possiamo utilizzare il retro di una tela da pittura  (così sfrutteremo in modo inconsueto il telaio come cornice), oppure un semplice rettangolo di legno.
Per sviluppare i progetti, iniziamo a ritagliare i girasoli dal tovagliolo per découpage. Alcuni girasoli li utilizzeremo per la tela, gli altri li incolliamo su un quadrato in cartoncino, più piccolo del supporto in legno, con la colla specifica.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Stendiamo del colore acrilico azzurro direttamente sulla tela, esclusa l'area dove applicheremo i girasoli. Lasciamo asciugare e poi tamponiamo del colore bianco con la spugna, creando delle nuvole stilizzate. Passiamo a incollare i girasoli, avendo cura di lasciare rialzati alcuni angoli "strategici" per dare dinamismo e tridimensionalità al decoro.
Sul rettangolo di legno passiamo una mano di fondo N e del colore acrilico avorio, mentre la vernice asciuga, suddividiamo e ritagliamo il cartoncino con i girasoli in nove quadrati uguali, ognuno comprendente una parte della figura intera. Avremo così trasformato i girasoli in mattonelle a mosaico, che fisseremo alla base di legno con la pasta tridimensionale.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Completiamo il grosso del lavoro passando la pasta tridimensionale su tutta la base in legno e sulla cornice della tela (in modo da coprire la parte con il tessuto e le graffette).
Possiamo anche decorare con i girasoli dei cuori in plexiglass per farne dei simpatici portachiavi da borsetta.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Completiamo il portachiavi su tela colorando la cornice (quando la pasta sarà asciutta), usando alcune tonalità di giallo. Passiamo del protettivo trasparente e inseriamo dei gancetti in metallo rivestiti con un cordoncino. Qualche altro accessorio (cuori, fiori, nastri...) daranno un ulteriore tocco personale al nostro lavoro:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Terminiamo anche il portachiavi su legno, vetrificando le mattonelle per conferire un aspetto più realistico alla composizione e personalizziamo con una chiave a dècoupage che ombreggeremo per un maggiore effetto 3D. Stendiamo il protettivo e, infine montiamo i gancetti:

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Questi sono esempi di lavori creativi che rivalutano oggetti semplici e, come avete visto, basta solo un po' di fantasia per trasformarli in oggetti nuovi, personalizzati e utili!

Buon divertimento a tutti e ciao al prossimo post!

Dayla

sabato 10 agosto 2013

Cracklé bicomponente con effetti invecchiati e classici

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Ciao a tutti!
Oggi dedicheremo la nostra attenzione al cracklé bicomponente.
Vi propongo questa tecnica in una una versione invecchiata su un piatto in vetro e una classica su una scatolina.
______________________________________
Ricordo a tutti che il Centro Découpage di Pistoia resterà aperto tutta l'estate e che proseguiranno come sempre i corsi di découpage e decorazione. Per i corsi gratuiti, che riprenderanno Sabato 7 Settembre 2013 alle ore 18, potete passare a ritirare l'invito quando volete. Come sempre max 30 posti.
______________________________________

Iniziamo subito a realizzare il cracklé sul vetro stendendo il 1° componente sul retro del piatto con un pennello asciutto. Mentre il prodotto asciuga(circa 30 minuti), ritagliamo una figura dalla carta da découpage (in questo caso una dama con bambino).
Per realizzare il cracklé sulla scatola tonda occorre prima pretrattare il materiale con del fondo N  Mentre la vernice di base asciuga, ritagliamo la bambolina dalla carta da découpage.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Proseguiamo la lavorazione del piatto di vetro, passando il 2° componente e lasciando asciugare bene. Dopo circa 24 ore si formeranno le caratteristiche "fessure" e per evidenziarle, basterà passare un velo di invecchiante. Procediamo poi a incollare la carta con la colla specifica (gli eventuali aloni, in questo caso, daranno un aspetto ancora più invecchiato al decoro).
Continuiamo la decorazione della scatola tonda passando del colore giallo sfumato. Creiamo poi uno sfondo a fiorellini con uno stencil (basterà fissare bene la mascherina con la colla spray e poi tamponarvi del colore rosa e del colore giallo con una spugnetta ).
Quando la vernice è asciutta, incolliamo la bambolina.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Per rendere più particolare lo sfondo del piatto in vetro, possiamo usare lo stencil (tamponando in questo caso con il colore oro). Infine enfatizziamo le screpolature del cracklé, sfumando e ombreggiando con i colori acrilici ed eventualmente del gel per ritardare l'asciugatura .Se volete rifinire meglio i bordi del piatto usando del colore acrilico, ricordatevi di passarci prima del fondo F, meglio con la spugnetta .
Per completare la scatolina non ci resta che stendere i due componenti per il cracklé (a distanza di mezzora l'uno dall'altro) e dopo alcune ore, evidenziare le fessure con il colore bordeaux, in questo modo l'effetto sarà più delicato e leggero. Proteggete il lavoro con del fissante trasparente spray.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Bene, ora non vi resta che provare questa tecnica che valorizzerà ancora di più i vostri lavori di découpage e pittura!

Per rivedere i lavori ultimati potete cliccare >>>qui.

Buon divertimento e ciao al prossimo post!

Dayla


domenica 4 agosto 2013

Nuove idee per il découpage floreale su legno e altri materiali

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Salve a tutti!
Oggi parleremo del découpage floreale e di alcuni nuovi e semplici effetti per decorare oggetti in legno e cartoncino.

______________________________________

Ricordo a tutti che il Centro Découpage di Pistoia resterà aperto tutta l'estate e che proseguiranno come sempre i corsi di découpage e decorazione. Per i corsi gratuiti, che riprenderanno Sabato 7 Settembre 2013 alle ore 18, potete passare a ritirare l'invito quando volete. Come sempre max 30 posti.
______________________________________
Iniziamo subito la preparazione dei vari materiali in base alla tecnica da realizzare: un paio di mani con  fondo  F sia  per la scatola ovale in cartoncino, che per la mini-valigetta in legno mdf  (ricordatevi di smontare cerniere e ganci,prima di verniciarla!)
Per il vassoio in legno basterà invece una sola passata di fondo F, diluito con acqua.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Appena il fondo F sarà asciutto, passate del colore rosa chiaro sulla scatola e sulla mini-valigetta. Aiutatevi con una spugnetta per creare un effetto leggermente in rilievo sulla scatola, mentre per la mini-valigetta usate un pennello in modo da ottenere un effetto più setificato. Poi incollate sulla scatola dei motivi floreali, ritagliati dalla carta da découpage, mentre sulla mini-valigetta applicate una fatina dei fiori. Per rendere più "svolazzante" e leggera la fatina, potete aggiungere delle ali ritagliate dalla carta di riso bianca, quest'ultima carta la userete anche per tappezzare l'interno del vassoio in legno.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Passiamo adesso a impreziosire i nostri oggetti: rendiamo tridimensionali i fiori sulla scatola, semplicemente applicando un soggetto floreale su una sfoglia di pasta morbida, oppure inserendo nel dècoupage alcuni petali e foglie, sempre utilizzando la pasta morbida. Questa pasta, una volta ascutta, potrà essere sfumata con facilità.
Per dare un tocco più raffinato alla mini-valigetta, possiamo dipingere alcuni boccioli usando il medium trasparente e del colore acrilico.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla

E adesso torniamo al vassoio in legno: dopo che la carta di riso si sarà asciugata, noterete che la trama irregolare della carta lascerà appena intravvedere la venatura del legno. Questo effetto, facilissimo da realizzare, è molto interessante.
Proseguite, applicando il découpage floreale e un ulteriore strato di carta di riso bianca che coprirà ritagli dei fiori.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Proteggete tutti i vostri lavori come di consueto, con la vernice trasparente.

Cliccare >>>qui per rivedere i lavori ultimati

Buon divertimento a tutti e ciao al prossimo post
Dayla