CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE PISTOIA NEWS: - - - > ---> IMPORTANTE! PROSSIMI CORSI BASE e SPECIALISTICI DI SHABBY CHIC, RESTAURO, PATINE ANTICHE, DORATURA,TRASFERIMENTO IMMAGINE, E DECORAZIONE MOBILI, DÉCOUPAGE, PITTURA DECORATIVE PAINTING, SCRAP ART... A PREZZO PROMOZIONALE: ogni MERCOLEDÌ, GIOVEDÌ e SABATO dalle ore 16,30 alle ore 19,45 L'ARGOMENTO DEL CORSO E' SCELTO DAL CLIENTE (OPPURE ISPIRATO AI POST DEL BLOG) -. La prenotazione è obbligatoria. ---> PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI PASSATE AL CENTRO SHABBY, DÉCOUPAGE E ARTI DECORATIVE DI PISTOIA, via B. Cellini 19, O INVIATE UNA MAIL a centroshabbypistoia@gmail.com - - - > Sono ANCHE attivi i CORSI PER PROGETTI PERSONALIZZATI infrasettimanali su prenotazione per persona singola o per piccoli gruppi. Il tema dei corsi è a vostra scelta.

sabato 29 novembre 2008

Fantasie di cracklé sull'albero di Natale

(cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Ciao a tutti!
Come va? Spero in gran forma e pronti, in queste giornate ormai invernali, a sfruttare al meglio il vostro tempo per esprimere creatività e fantasia.
Oggi al corso gratuito del sabato (che si svolge come sempre alle ore 18,00 al nostro Centro-Découpage Mesticheria Venturi) propongo una nuova idea per gli effetti tridimensionali e un cracklé fantasioso per le vostre decorazioni natalizie.
Chi non può partecipare troverà qui di seguito i riassunti di quanto faremo vedere e la descrizione dei materiali che potete trovare presso il Centro Découpage.
Vediamo subito cosa ci occorre: sfere o altre forme in plexiglass, con aggrappante bianco, spatolina, brillantini e pasta oro 3D per l'effetto tridimensionale, e con tovaglioli in carta di riso, colla per tovaglioli, colori acrilici e cracklé monocomponente per l'altra tecnica.

La sfera tridimensionale è facilissima da fare e davvero sorprendente!
Basta stendere con movimento dinamico la pasta oro 3D, mediante la spatolina, sulla sfera intera e pretrattata con l'aggrappante.

(cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Poi, si spolvera la sfera con i brillantini (volendo vi si possono applicare anche delle stelline) e si lascia asciugare alcune ore (a proposito, ricordatevi di fissare, PRIMA di iniziare il vostro lavoro, un gancetto alla sfera per poterla appendere durante l'asciugatura, eviterete di esaurire le vostre risorse nella ricerca di un'alternativa valida a quella di girare per la casa con la sfera in mano in attesa che la pasta, stesa tutta per benino, asciughi...vi è già successo? La sottoscritta ha trovato giovamento con uno spiedino infilzato nel forellino sopra la sfera...).
Bene, un po' di allegria ci attiva la serotonina e ci fa bene all' umore!

(L'esito del lavoro potete vederlo nella foto in alto
)

Ora concentriamoci sul cracklé monocomponente. Ne abbiamo già parlato a lungo (vedi >>>questo post per la spiegazione di base della tecnica) e sulle sfere o medaglioni in plexiglass si lavora con la stessa sequenza del piatto di vetro, ma questa volta vi propongo di creare delle varianti molto interessanti con il colore (per chi è interessato ad approfondire questa tecnica, può già prenotare telefonicamente o con e-mail il corso di cracklé pittorico progredito - che, per questo motivo, è a pagamento - fissato per Mercoledì 3 Novembre dalle ore 17,00 presso il Centro-Découpage).
Per questo tipo di lavoro si utilizzano minimo quattro colori acrilici (es bianco, celeste, lilla, oro), invece dei classici due abbinamenti es. bianco e oro, ma il risultato migliore si ottiene sfumando con più tonalità di acrilico.
Nella prima fase, si incollano soggetti natalizi in carta di riso all'interno della sfera o dietro il medaglione e poi si stende il cracklé come nella foto.

(cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Dopo l'asciugatura si passerà con il pennello e la massima attenzione, un po' di colore acrilico bianco sia alla base del ritaglio che sulle figure, e il colore celeste negli altri spazi.

(cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Si lascia fessurare e asciugare, si termina il lavoro passando all'interno della sfera, o sul retro del medaglione, del colore lilla sul cracklé bianco:

(cliccare sull'immagine per ingrandirla)

e il colore oro sull'acrilico celeste:

(cliccare sull'immagine per ingrandire)

A questo punto il cracklé assumerà delle sfumature più originali, non resta che terminare le sfere o i medaglioni con i consueti fiocchi e nastri e nuove decorazioni per l'albero di Natale sono pronte!

Un saluto affettuoso e... a presto!
Dayla


° ° ° ° °

Continuate a tenere d'occhio la colonna di destra del blog, perché è lì che potrete leggere settimanalmente l'argomento che tratteremo nei corsi gratuiti del sabato (l'argomento sarà scritto in rosso nella sezione Corsi di découpage e decorazione).

° ° ° ° °

Ricordo che chiunque volesse approfondire le decorazioni natalizie può partecipare, prenotandosi, ai nuovi corsi progrediti che sono attivi durante tutta la settimana. In questi corsi potrete realizzare, passo passo, sotto la mia guida, i vostri lavori personalizzati, partendo dall'oggetto fino al lavoro finito. Ideale per chi vuole fare dei regali non comuni!


sabato 22 novembre 2008

Tegole con ambientazioni natalizie tridimensionali

(cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Eccoci di nuovo insieme!
Spero che abbiate trascorso una serena settimana, anche a sbizzarrirvi con i vostri lavori decorativi, nell'idea del prossimo Natale e con gli addobbi e i regali che esso comporta.
Oggi al corso gratuito del Sabato - di cui queste note sono il riassunto - (corso che come sempre si tiene a Pistoia, presso il Centro Découpage-Mesticheria Venturi, alle ore 18,00), volevo introdurre alcuni suggerimenti per utilizzare al meglio le carte da découpage. Queste carte possono presentare decori già predisposti per essere riportati integralmente sul vostro oggetto, oppure possono essere composte con nuove variazioni, in base alla propria creatività.
L'esempio di oggi prevede l'ambientazione stilizzata di un interno su tegola, ma questa tecnica potremo svilupparla anche su cofanetto o un quadretto o una tela o su altro ancora a vostro piacimento.

Per prima cosa pretratteremo l'oggetto scelto con aggrappante e del colore acrilico bianco o avorio, mentre esso asciuga ritaglieremo i soggetti (in questo caso si tratta di figure natalizie: un albero di Natale, Babbo Natale, un caminetto e una bambina in attesa dei doni, i doni stessi e dei gattini), in modo che ci ritroveremo l'oggetto pronto per essere decorato e potremo fare così delle simulazioni su come meglio ambientare il nostro lavoro.
Cominceremo incollando il caminetto nella zona centrale, dopo aver tirato le righe del pavimento (le piastrelle che deriveranno dalle righe verticali e orizzontali andranno poi sfumate acquerellando il colore acrilico mattone), sovrapporremo quindi gli altri soggetti, prima il babbo Natale, poi la bambina e l'albero di Natale sul lato opposto del caminetto. Infine sistemeremo anche i regali e i gattini avendo cura di valutare un po' la prospettiva e le relative proporzioni.
Nella seconda fase si potrà disegnare la sagoma di una finestra - aiutandosi con un modello di legno già pronto (che potrete trovare qui Centro découpage, come tutti gli altri accessori qui elencati) - e colorandola con acrilico blu per creare il cielo notturno e inserendovi delle stelle di carta (vedi foto successiva).

(cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Ricordatevi di passare un po' di aggrappante bianco nel punto in cui sovrapponete le carte nel caso che queste fossero molto sottili (questo per evitare aloni antiestetici) e poi anche un paio di mani di vernice trasparente di protezione su tutto il lavoro.
Nella terza fase... dulcis in fundo... utilizzeremo le penne glitter dorate e colorate per rendere sfavillante l'intero lavoro (per esempio passando il glitter d'oro sulle stella della finestra, sulle decorazioni dell'albero di Natale etc.); poi passeremo alla sistemazione dei dettagli, come la finestra di legno (che a questo punto andrà incollata sopra la sagoma precedentemente disegnata), le tendine, i mattoncini applicati con una colla a caldo (per chi vuole vedere più da vicino questa tecnica rimando al video di >>>questo post) e infine la barba di Babbo Natale evidenziata con la pasta 3D.

Buon lavoro a tutti e ricordate: potete inserire liberamente i vostri commenti seguendo la semplice procedura che si apre cliccando sulla scritta "commenti" in coda al post. Aspetto come sempre i vostri suggerimenti e - se ne avete bisogno - richieste di consigli.

A presto!

Dayla

P.S. Questa settimana l'allestimento dei lavori per il Concorso "C'era una volta" ha portato via molto tempo - a me e alle altre ragazze che hanno partecipato alla preparazione* -. Quindi il post è un po' meno ricco e privo del secondo argomento, quello relativo alle sfere natalizie.
Poco male, ne parlerò nel prossimo post, ma chi sta partecipando adesso al corso avrà tutti i ragguagli possibili sul tema e potrà vedere anche i modelli.

*Ringrazio particolarmente Elena, Marisa, Daniela, Luisiana, Lucrezia e Cinzia, Antonietta, Maria Teresa, Sara, Elisabetta, Stefania e Rosy. Grazie per la vostra fantasia, per la pazienza, per il tempo che avete ritagliato dai molti impegni e per tutti gli accessori utili all'ambientazione.
Non appena il lavoro sarà pubblicato sul sito del Concorso lo linkerò qui in modo che anche tutte le amiche on line (e siete moltissime!) lo possano vedere.

° ° ° ° °

Continuate a tenere d'occhio la colonna di destra del blog, perché è lì che potrete leggere settimanalmente l'argomento che tratteremo nei corsi gratuiti del sabato (l'argomento sarà scritto in rosso nella sezione Corsi di découpage e decorazione).

° ° ° ° °

Ricordo che chiunque volesse approfondire le decorazioni natalizie può partecipare, prenotandosi, ai nuovi corsi progrediti che sono attivi durante tutta la settimana. In questi corsi potrete realizzare, passo passo, sotto la mia guida, i vostri lavori personalizzati, partendo dall'oggetto fino al lavoro finito. Ideale per chi vuole fare dei regali non comuni!

sabato 15 novembre 2008

Sfumature e magie di luce su decorazioni natalizie

(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Salve a tutti gli amici internauti!
E un saluto particolare ai nuovi arrivati, che in questo sito possono trovare i riassunti delle sequenze di tutte le tecniche di découpage e decorazione che affrontiamo in modo più approfondito al Centro Découpage-Mesticheria Venturi a PISTOIA, in via B. Cellini 19, sia al Corso gratuito del Sabato alle ore 18,00 (con invito), sia durante la settimana (con prenotazione).
E ora... cominciamo!
Questa volta voglio affrontare la raffinatissima tecnica delle sfumature, utilizzabile su qualsiasi oggetto, in modo particolare sul vetro e quindi molto adatta anche alle sfere e alle decorazioni natalizie in plexiglass.
Naturalmente, per l'occasione del Natale, l'arricchiremo con un tocco di magia e di luce abbinandovi brillantini dorati, multicolor e luminescenti!
Per questa tecnica utilizzeremo i tovaglioli in carta di riso con la loro colla specifica, i colori acrilici, l'aggrappante per vetro, il medium che ritarda l'asciugatura dei colori, spugnette con il manico, pennelli piatti, brillantini con la colla di precisione, vernice lucida trasparente (tutto il materiale è ovviamente reperibile qui al Centro Découpage).
Nella prima fase si stende un leggero velo di aggrappante per vetro al di sotto del piatto o della tegola trasparente e all'interno delle sfere in plexiglass. Durante l'asciugatura (circa 20 minuti) ritagliate i soggetti dal tovagliolo e illuminateli in alcuni punti con la colla di precisione e i brillantini (es. brillantini rossi e dorati per fiori come le stelle di Natale). Lasciate asciugare (evitando di controllare ogni cinque minuti con le dita...la pazienza è una virtù!) e poi >>>incollate accuratamente i ritagli con la colla per tovaglioli.
Nella seconda fase si devono creare delle sfumature con i colori acrilici più vicini possibili alle tonalità del tovagliolo scelto o che comunque lo facciano risaltare (consiglio di partire dai toni più chiari). Per fare questo bisogna miscelare i colori e mescolarvi un po' di medium in modo da facilitarne la stesura e la tamponatura morbida con la spugnetta, come potetete vedere nella seguente foto:

(Cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Ricordatevi di usare più spugnette per omogenizzare i colori e dare continuità alle sfumature, senza impastarli tra loro. Per completare il piatto e la tegola di vetro, stendete un colore unico sul retro che uniformi le sfumature e proteggete l'oggetto con la vernice lucida trasparente.
Nel caso della sfera in plexiglass, quest'ultimo passaggio non è necessario, basterà congiungere le semi sfere e decorarle con fiocchi e nastri: immaginatevi la delicatezza e l'originalità di questi decori sul vostro albero di Natale!
E per chi ama gli effetti superlucenti, che ne dite di decorare le sfere o i divisori interni (o quant'altro vi ispira) con i brillantini dorati e la mascherina morbida con motivi floreali?
Facilissimo! Tamponate l'esterno della sfera in plexiglass o il suo divisorio (o altro oggetto) con del primer bianco, lasciate asciugare e poi spruzzate della colla spray (asciuga in 5 minuti!), appoggiatevi la mascherina morbida e passatevi sopra i brillantini, aiutandovi con le dita. Con attenzione sollevate la mascherina e (come potete vedere dal video) l'effetto vi sorprenderà!



E ora buon lavoro a tutti e ciao a presto!
Affettuosamente

Dayla
_____________________________________

Avviso importante!

Mercoledì 19 novembre si svolgerà il 2° Découpage Day gratuito di quest'anno . Per chi volesse parteciparvi elenco qui di seguito in cosa consisterà:

Alle ore 17.00 ci ritroveremo con le partecipanti al Concorso "C'era una volta";

Alle ore 18.00 sovrintenderò a un corso pratico (anche questo gratuito) di découpage dove - a differenza di ogni sabato - i partecipanti potranno portare del materiale (o acquistarlo qui al Centro) e decorarlo sotto la mia supervisione.

Resta inteso che chi partecipa al concorso
(dalle ore 17.00) potrà trattenersi anche per il corso pratico nell'ora successiva.

Sarà gradita la prenotazione perché i posti per il corso pratico sono limitati.
(Contattatemi via mail - daylaventuri@gmail.com - o via telefono 0573/533010).

° ° ° ° °

Continuate a tenere d'occhio la colonna di destra del blog, perché è lì che potrete leggere settimanalmente l'argomento che tratteremo nei corsi gratuiti del sabato (l'argomento sarà scritto in rosso nella sezione Corsi di découpage e decorazione).

° ° ° ° °

Ricordo che chiunque volesse approfondire le decorazioni natalizie può partecipare, prenotandosi, ai nuovi corsi progrediti che sono attivi durante tutta la settimana. In questi corsi potrete realizzare, passo passo, sotto la mia guida, i vostri lavori personalizzati, partendo dall'oggetto fino al lavoro finito. Ideale per chi vuole fare dei regali non comuni!

sabato 8 novembre 2008

Tegole natalizie e trasparenze di vetro sulle sfere di Natale

(cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Ciao a tutti! Oggi al al Corso gratuito di dècoupage e decorazione, che si tiene presso il Centro Dècoupage-Mesticheria Venturi di Pistoia (via B. Cellini, 19, dove potrete trovare tutto l'occorrente per i vostri lavori artistici), vorrei introdurre l'utilizzo dellla carta di riso bianca. Essa è comodissima per creare delle decorazioni su vetro e sulle sfere di plexiglass che ne mantengano gradevolmente la trasparenza.
Infatti, se usiamo la carta di riso sottile potremo ottenere un effetto glacé come sfondo della decorazione.
La tecnica è semplicissima e sono convinta che vi sorprenderà.
Ci occorrono sfere (o altre forme) in plexiglass.... , tovaglioli, pennelli morbidi, glitter.
Per prima cosa ritaglieremo i soggetti natalizi e li incolleremo direttamente all'interno delle mezze sfere come potete vedere anche nella foto:

(cliccare sull'immagine per ingrandirla)

Lasciate asciugare e poi strappate la carta di riso bianca in piccoli pezzi irregolari e incollateli all'interno delle mezze sfere, tappezzandole perfettamente.
Quando la colla sarà asciutta, potete passare un po' di glitter per dare luminosità al lavoro ed evidenziarne ancora di più la trasparenza.
Completate le sfere con fiocchi e cordoncini; vedrete che effetto suggestivo sul vostro albero di Natale!
La stessa tecnica potrete applicarla anche ai piatti in vetro, lavorando sul retro e completando la decorazione con vernice di protezione.

E visto che siamo in tema, vi va di decorare con soggetti natalizi anche le tegole in coccio?
In questo caso pretrattate le tegole con aggrappante o cementite, stendete una mano di acrilico bianco e sfumatelo (aiutandovi con una spugnetta) con acrilico celeste per creare il cielo. Studiate poi i ritagli di carta da découpage con soggetti natalizi (es. i paesaggi invernali con Babbo Natale e casette innevate) per disporli nel modo più congeniale sulla tegola. Incollatele la carta con la colla da découpage e, dopo aver passato della vernice di protezione, potete stendervi della pasta volume con effetto neve e del glitter per ottenere un effetto tridimensionale. Tutto questo - in sintesi - è contenuto nel video successivo:

[Ho avuto problemi di caricamento del video su YouTube e, nella parte iniziale, il video potrebbe risultare un po' accelerato. Il problema dovrebbe risolversi alla seconda visione, altrimenti scendete a fine post e troverete lo stesso video perfettamente funzionante (per aprirlo basterà cliccare sulla freccia scura in basso a sinistra)]

Ecco che, in modo molto semplice, avrete ottenuto un risultato strepitoso!
Buon lavoro e a presto risentirci, naturalmente!

Dayla

N.B. Ricordo che chiunque volesse approfondire le decorazioni natalizie può partecipare, prenotandosi, ai nuovi corsi progrediti che sono attivi durante tutta la settimana. In questi corsi potrete realizzare, passo passo, sotto la mia guida, i vostri lavori personalizzati, partendo dall'oggetto fino al lavoro finito. Ideale per chi vuole fare dei regali non comuni!

In molti mi scrivono privatamente per chiedere consigli su come portare avanti un determinato lavoro o per essere introdotti ad altre tecniche di decorazione. Chi mi legge sa che - nei limiti di tempo che l'attività d'insegnamento e di cura del Centro mi lasciano - io rispondo sempre a tutti, però mi chiedevo, perché non usare i commenti in fondo ad ogni post per chiedere consiglio? In questo modo ciò che scriviamo andrebbe a beneficio di tutti ed in più potremmo creare un effetto "community" che potrebbe permetterci di conoscerci tutti un po' meglio (visto che dalle statistiche ho osservato che i frequentatori di questo blog sono diventati tantissimi! E di questo vi ringrazio...). Se qualcuno - o qualcuna - volesse vincere la timidezza e iniziare a frequentare i commenti io sono qui a disposizione per cercare di risolvere ogni possibile problema.

D.

_____________________________________

Continuate a tenere d'occhio la colonna di destra del blog, perché è lì che potrete leggere settimanalmente l'argomento che tratteremo nei corsi gratuiti del sabato (l'argomento sarà scritto in rosso nella sezione Corsi di découpage e decorazione).


Vi informo che sono arrivate le nuove carte e gli accessori per le decorazioni natalizie e in più tanti nuovissimi e bellissimi accessori per decorare le tegole.